Mago.net - Capacity Requirements Planning (CRP)

Mago.net - Capacity Requirements Planning (CRP)

Il modulo è CRP lo strumento di pianificazione delle risorse produttive. Ha lo scopo di simulare il carico di lavoro previsto per le risorse entro un orizzonte temporale. A fronte di un'analisi degli ordini di produzione, lo strumento suggerisce delle date ottimali di inizio e fine per gli stessi.


Capacity Requirements Planning (CRP): principali caratteristiche

Multi-Calendario

La capacità giornaliera dell'attività produttiva è organizzata in funzione del tipo di CdL o delle di risorse disponibili.

CRP: Gantt Fasi degli ordini di ProduzioneCRP: Gantt Fasi degli ordini di ProduzioneSi può impostare per ogni CdL un calendario dove indicare, per ogni giorno, la capacità lavorativa. Inoltre, è possibile definire periodi di non disponibilità, per manutenzione o per altre necessità. Ciò permette allo schedulatore CRP di ottenere, per ogni CdL, un profilo di carico giornaliero nel periodo in esame. Il grafico è in funzione della capacità giornaliera del CdL e tiene conto dei periodi di fermo programmati.

Pianificazione delle risorse

Le funzioni CRP consentono di analizzare l'impiego della capacità produttiva in funzione degli impegni produttivi presi. Il risultato dell'elaborazione CRP  evidenzia eventuali sovraccarichi e momenti di sottoutilizzo. A questo punto risulta più semplice per il planner prendere decisioni che riguardano la riassegnazione delle attività, avvalendosi magari di turni di straordinario o di lavorazioni esterne.
L’analisi CRP propone le date di inizio/fine  (date inizio/fine simulate), per le produzioni ancora da iniziare, utilizzando il criterio cosiddetto al più presto, cioè le lavorazioni vengono iniziate a partire dalla data di lancio, appena la risorsa e i materiali si rendono disponibili.
Se si termina in anticipo l’ordine figlio, si anticipa la data di lancio dell’ordine padre.

Istogrammi di carico

CRP: Istogramma di caricoCRP: Istogramma di caricoGli Istogrammi di Carico permettono di analizzare le lavorazioni attribuite ai vari CdL con dettaglio giornaliero e di esaminare la composizione del carico.

È possibile intervenire interattivamente su questi istogrammi, muovendo i carichi da un CdL ad un altro o spostando le date della lavorazione.

Diagrammi di Gantt

I diagrammi di Gantt mostrano la distribuzione degli ordini di produzione (anche con dettaglio delle fasi) nella loro collocazione temporale.

CRP: Gantt Ordini di ProduzioneCRP: Gantt Ordini di ProduzioneSono evidenziati i ritardi rispetto alle consegne previste in modo che si possano facilmente individuare e gestire.
L'intervento su questi diagrammi è veramente molto semplice: attraverso la funzione di "drag & drop" è  possibile spostare le date della lavorazione sull'asse temporale.


Alcune funzionalità sono disponibili solo in determinate Edizioni.

"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni