Gestione fido con K-Fidi per Mago.<i>net</i>

di Fabrizio Perricone - Product Marketing Manager

La gestione fidi presente in Mago.net consente di vagliare alcuni degli innumerevoli parametri che in alcuni casi è necessario considerare prima di procedere con l'accettazione di un ordine piuttosto che la consegna della merce.
Grazie alla soluzione K-Fidi di Kirio Srl (Platinum Partner Microarea) la gestione viene ampliata a garanzia di un maggior flessibilità e controllo delle condizioni di fido.

  Il motto utilizzato da Kirio per la Soluzione K-Fidi è "Fidarsi è bene...non fidarsi è meglio": motto particolarmente azzeccato in un momento economico  che si protrae ormai da diversi mesi e che acuisce la sensibilità delle imprese nella gestione precisa delle concessioni di fido ai propri clienti.

Il modulo K-Fidi permette di bloccare un ordine a cliente durante la fase di emissione se viene individuato il superamento dei vincoli sui fidi concessi. L’ordine che viene bloccato non sarà disponibile per l'emissione di DDT o di Fatture Accompagnatorie fino a quando non ne viene autorizzato lo sblocco amministrativo sotto password.

Grazie ad alcuni Report sarà possibile gestire lo stato di questi ordini e tramite una procedura di sblocco sarà possibile riabilitare un ordine bloccato alle normali procedure di Mago.

E’ possibile inserire i parametri che governano il funzionamento del modulo in maniera veloce e indipendente, grazie a una scheda nell’anagrafica clienti che riporta i quattro campi che determinano il fido concesso al cliente secondo quattro distinti criteri:
  • Blocco su singolo ordine
  • Blocco fido su totale ordini ancora da consegnare
  • Blocco fido su fatturato non incassato
  • Blocco fido su complessivo
Il parametro "Giorni per Effetti" indica quanti giorni dopo la scadenza di un pagamento avvenuto tramite ricevuta bancaria, lo si può considerare non più soggetto a storno; tale parametro influisce solo sul calcolo del fido su complessivo vedendo ‘aperte’ anche le partite presentate.

“Grazie a K-Fidi abbiamo sempre sotto controllo il livello di credito concesso ai Clienti, siamo noi a decidere quanto esporci a seconda della solvibilità del Cliente" riferisce Michele Cicognani Amministratore Delegato di ACP Group S.r.l.

Le caratteristiche salienti di K-Fidi possono riassumersi nei seguenti punti:
  • Limite all'importo massimo del singolo ordine
  • Tetto massimo sugli ordini cliente quando questi vengono fatturati e si è ancora in attesa del pagamento
  • Fido complessivo parametrizzato
  • Gestione fido con controllo Ricevute Bancarie emesse
Per conoscere in dettaglio la soluzione e scaricare la brochure di K-Fidi, visita il sito Microarea nell'area "Soluzioni Mago.net".

La soluzione al momento è disponibile per Mago.net 2.x, ma, grazie alla semplicità dell'adeguamento alla 3.0, il Platinum Partner Kirio sarà in grado di offrire il suo verticale compatibile con Mago.net 3.0 in tempi brevi.