Visti da vicino: le “chiavi della produzione”


30 giugno 2015 by vsalaris


Tips and Tricks

Mago.net, la formula magica di Microarea per la gestione della produzione - di Gabriele Piccione, Team ERP Manufacturing

A cura dell'Ufficio Marketing

“Ogni cliente può ottenere un'auto di qualunque colore desideri, purché sia nera”: questa è una delle massime di H. Ford, a sostegno delle teorie sulla standardizzazione dei processi, capace di fornire alle imprese manifatturiere la “formula magica” della produzione.

In un contesto dinamico e complesso come quello attuale, la formula magica di Ford non è più sufficiente, ed è anzi necessario l’intervento di un vero e proprio mago: Mago.net, il gestionale di Microarea, rappresenta un’efficace soluzione alle esigenze di flessibilità e semplicità tipiche delle aziende moderne.

Parola d’ordine: flessibilità! Mago.net copre infatti tutta la gestione della produzione: la movimentazione di magazzino, il controllo di gestione, la pianificazione, l’outsourcing, e molto altro ancora. Si presenta in 3 diverse configurazioni per meglio adattarsi ai bisogni delle imprese: il modulo Distinta Base, per i cicli produttivi più semplici, la Produzione base, che aggiunge alcune funzioni come la gestione dell’outsourcing e la Produzione avanzata, cioè il modulo più completo, con le lavorazioni miste e la manodopera. Inoltre, con i moduli Varianti e Configuratore, si può ottenere la massima personalizzazione, soddisfando così le necessità di ogni singolo cliente.

Una pianificazione precisa e puntuale è garantita dal Material Requirements Planning, una delle funzioni più interessanti in area Manufacturing. Partendo dagli ordini clienti e fornitori, le previsioni di vendita, la produzione in corso, le giacenze attuali, le politiche di scorta e riordino e i tempi di approvvigionamento e lavorazione, l’MRP elabora proposte di acquisto e produzione che consentono di minimizzare le scorte, garantendo al contempo la disponibilità di tutto ciò che è necessario al momento giusto.

Per quanto riguarda l'outsourcing , Mago.net propone delle procedure semplici e immediate a quanti affidano a terzi le lavorazioni, per la generazione dei documenti, la movimentazione dei semilavorati e il controllo dei rapporti con i terzisti.

Mago.net è ancora più pratico grazie al mobile: i processi sono più veloci e flessibili anche per chi lavora tutti i giorni nei reparti di produzione, grazie alla possibilità di effettuare le operazioni di prelievo e versamento comodamente usando i terminalini mobile, facili da usare, ma sempre adattabili alle necessità di ogni impresa.

Scopri l'efficienza operativa di Mago.net per il tuo Manifacturing!





Automatizzazione e personalizzazione? E’ possibile con Mago.net!


24 giugno 2014 by vsalaris


CHAM  

Quello dei distributori automatici è un settore dalle molte e spiccate peculiarità, per cui è vitale una gestione ottimale dei processi aziendali, dalla pianificazione della produzione alla gestione degli ordini.  Con Mago.net, l’azienda AM ha raccolto e vinto la sfida.

a cura dell'Ufficio Marketing 

AM Automatic Machines vanta radici pluridecennali nel campo della progettazione e produzione di distributori automatici, possedendo una vasta esperienza maturata nel settore dell’automazione industriale. AM si occupa di tutto il ciclo legato all’industrializzazione delle macchine per la distribuzione automatica; la progettazione interna in campo meccanico ed elettronico consente di realizzare forti personalizzazioni per specifici settori merceologici.

Mago.net, insieme con Giga (il Platinum Partner Microarea di riferimento per l’azienda), ha soddisfatto una serie di esigenze aziendali molto specifiche, legate primariamente agli optional di questa tipologia di prodotti e alla loro combinazione,  grazie alle funzionalità del Configuratore di Mago.net. Il Configuratore si propone infatti come soluzione sia in fase di produzione, sia in fase commerciale. Da una parte, aiuta il reparto produttivo a definire possibili alternative per la realizzazione dei prodotti in modo che siano attuabili dal punto di vista produttivo e convenienti dal punto di vista strategico/economico; dall'altra supporta il personale commerciale nella composizione di un'offerta per il prodotto che sia coerente con i vincoli tecnologici e la possibilità di confermare il prezzo al cliente. Il tutto avviene calcolando contemporaneamente distinta base, configurazione commerciale e listini di vendita. Il modello di business di AM ha poi richiesto a Giga la generazione di personalizzazioni, soprattutto per quanto riguarda la gestione di ordini da cliente e il calcolo delle provvigioni con logiche fortemente customizzate, oltre allo sviluppo di un generatore di codici e distinte basi.

La gestione della produzione e delle lavorazioni esterne, altra fondamentale esigenza di AM, è stata affrontata grazie alla disponibilità in Mago.net del modulo MRP, indispensabile per schedulare con efficienza gli ordini ricorrenti dei materiali, caratterizzati da lead time molto lunghi. L’analisi MRP di Mago.net, supportata dall’apposito wizard a disposizione dell'utente, considera le materie prime da acquistare e gli articoli da produrre, generando proposte di acquisto e di ordini di produzione e ottimizzando lo stoccaggio e l’impiego dei materiali. Supportata dalle funzionalità di Mago.net, AM è quindi in grado di pianificare la produzione in modo che gli approvvigionamenti di materie prime e di semilavorati siano effettuati quando concretamente richiesti: la procedura MRP assicura all’azienda la disponibilità dei materiali nella quantità giusta e al momento opportuno, tenendo conto della situazione di avanzamento della produzione in corso, delle scorte, della domanda di mercato, dei lead time di approvvigionamento e produzione e le previsioni di vendita e producendo i relativi ordini per soddisfare le richieste.

AM si serve intensivamente anche di EasyAttachment, il documentale di Mago.net che permette un’archiviazione documentale realmente automatica, sia per l’archiviazione dei documenti prodotti dal gestionale, sia per l’acquisizione tramite scanner dei documenti con gestione dei barcode, oltre a quella dei documenti collegati agli ordini e agli articoli.

Grazie a Mago.net e al supporto di Giga, che ha curato la personalizzazione e tutte le fasi di implementazione del prodotto, AM dispone ora di una soluzione plasmata ad arte sulle necessità aziendali che garantisce flessibilità, facilità d’uso, aggiornamento e concorrenzialità.

Quella di AM di Piovani è solo una tra le molte storie di aziende che hanno raggiunto il successo grazie alla gestione ottimizzata di Mago.net: puoi scoprirle tutte nella specifica sezione del sito Microarea, per capire come Mago.net abbia risposto alle più disparate esigenze aziendali. Se anche tu vuoi raccontare la tua esperienza con il gestionale Mago.net, contatta il tuo rivenditore di riferimento per proporre una case history: il prossimo caso esemplare potrebbe essere quello della tua azienda!





Visti da vicino: il Material Requirements Planning…alla portata di tutti!


30 aprile 2014 by vsalaris


 

Inauguriamo oggi  la nuova rubrica “Visti da vicino”: un contenitore di informazioni che non mancherà di stupirti per l’eclettismo. Studiata per raccogliere notizie di varia natura e diverso genere, questa sezione vuole esserti vicina anche nel modo di parlare, con un linguaggio diretto e colloquiale.  

Questa sezione del blog Microarea comincia affrontando un argomento tecnico, articolato e di fondamentale importanza nell’ambito della produzione: il sistema MRP. Parliamo quindi di pianificazione, con un occhio di riguardo per tutti coloro che, pur non essendo tecnici, hanno bisogno di avere ben chiari i processi interni all’azienda e le soluzioni proposte da Mago.net

a cura dell'Ufficio Marketing 

MRP  è l’acronimo di Material Requirements Planning, che tradotto in italiano suona come pianificazione dei fabbisogni di materiale.
L’MRP come lo conosciamo oggi risale ai primi anni '70 del 1900, quando nasce in contrapposizione alla tecnica di approvvigionamento dei materiali basata sul punto di riordino (Rop o Reorder Point). Il vantaggio maggiore dell’MRP nei confronti del Rop risiede nella sua capacità di minimizzare le scorte di materiale, migliorando contemporaneamente il livello di servizio al cliente.

Scopo dell’MRP è pianificare gli acquisti e la produzione, tenendo conto dei vincoli imposti dalle risorse presenti nello stabilimento. Il  fattore critico per ogni azienda di produzione è la risposta a tre domande fondamentali: che cosa, quanto e quando produrre e acquistare. L'MRP è lo strumento che serve per rispondere a questi interrogativi, dato che il suo scopo è assicurare la disponibilità dei materiali nella quantità giusta e al momento opportuno. Sembra importante, vero? Lo è, soprattutto in relazione alla gestione delle scorte di magazzino, uno dei problemi più sentiti: le scelte in questo campo si riflettono sia sul processo tecnico-produttivo che su quello economico. È facile intuire infatti come  lo stoccaggio dei materiali sia costoso, mentre una sua ridotta quantità possa portare a irregolarità produttive. 

Un'accorta pianificazione permette gli approvvigionamenti di materie prime e di semilavorati solo quando effettivamente richiesti. Per raggiungere l’obiettivo, l’algoritmo MRP riceve come input  lo stato di avanzamento della produzione in corso, la situazione delle scorte, la domanda di mercato, i tempi di approvvigionamento e produzione e le previsioni di vendita,  producendo come output una proposta di ordini di produzione e di acquisto per soddisfare le richieste. Per ottenere questo risultato il sistema MRP verifica anche che il tempo necessario alla produzione, calcolato in ore di  lavoro sia umano che di macchine (compreso il tempo necessario alla loro predisposizione), non superi la reale disponibilità. In tal modo si ottiene un piano di produzione realistico, che risponde in modo funzionale alla domanda di mercato.  In questo modo possiamo sapere che cosa, quanto e quando produrre e acquistare.

Concettualmente, quindi, l’analisi MRP conduce alla pianificazione e al soddisfacimento nel tempo di una serie di fabbisogni di articoli di diversa natura (acquisto, semilavorato o prodotto finito) tramite la generazione di Richieste di Acquisto (RdA) e Ordini di Produzione proposti (OdP proposti).
Cosa significa? Per semplificare, immaginiamo di dover cucinare un pranzo completo, dall’antipasto al dolce: L’MRP ci dice in che modo fare la spesa, quali e quanti alimenti comprare, con che tempistica preparare le portate e come ottimizzare l’uso del forno per servire i piatti nella giusta sequenza e senza ritardi. In pratica l'MRP trasforma i fabbisogni dei prodotti finiti (le pietanze da servire) nei fabbisogni dei componenti e delle materie prime (gli ingredienti da comprare o preparare). Ma c’è di più: l’MRP sa che qualcosa è già “in dispensa” ed ecco allora che parliamo di nettificazione, cioè del calcolo di quanto bisogna produrre al netto delle scorte. Cominciando ad allestire il nostro pranzo con dovuto anticipo, siamo anche in grado di  portarci avanti con la preparazione e cogliere le migliori offerte sul mercato; possiamo organizzarci in modo tale che in dispensa sia sempre presente una scorta minima di ingredienti. Trasponendo l’analogia in azienda, vediamo come il sistema MRP tenga conto di tutto ciò e sia in grado di calcolare il flusso di entrata e uscita di prodotti e componenti dal magazzino, fornendo una previsione giornaliera della situazione.

Se quello che stai cercando è proprion un modo per incrementare la produttività della tua azienda e ridurre al minimo i seccanti tempi di attesa e i costi di produzione,  Mago.net può aiutarti grazie alla sua funzionalità MRP. Vediamo come e perché.

La pianificazione MRP di Mago.net è lo strumento flessibile ed efficace che ottimizza la programmazione della produzione.  Tramite il wizard che Mago.net mette a tua disposizione, il sistema considera la consistenza di magazzino, le materie prime da acquistare e gli articoli da produrre, generando proposte di acquisto e di ordini di produzione che possono essere consolidate attraverso la procedura di Conferma ordini proposti e Generazione ordini al fornitore da RdA.

L’MRP di Mago.net permette di sapere in ogni momento di che cosa bisogna approvvigionarsi per portare a termine senza ritardi la produzione in corso e quali sono le date più indicate per tali approvvigionamenti. Al lancio della procedura è possibile intervenire sulla modalità di nettifica, sui giorni di calendario da escludere, su eventuali carichi da fornitore da considerare in anticipo, impostando le politiche di produzione preferite. Al termine dell'elaborazione MRP appositi reports consentono un'analisi della situazione.

Pianificare significa scegliere tra diverse alternative potenzialmente valide. Per questo motivo, l'MRP di Mago.net permette di tenere contemporaneamente in linea infinite simulazioni che possono essere confrontate tra loro, prima di decidere quale di esse soddisfa meglio la produttività aziendale.

L’analisi preventiva dei costi di produzione realizzata attraverso le funzionalità dell’MRP di Mago.net permette una valutazione oggettiva e fornisce un concreto supporto alle decisioni finali. Anche i costi consuntivi delle singole produzioni sono costantemente sotto controllo e aggiornati: l’elasticità totale e la decisionalità completa tanto in fase di simulazione quanto in corso d’opera sono pienamente garantite.

La distinzione tra articoli da produrre e articoli da acquistare non è sempre netta. Può capitare che sia più conveniente acquistare direttamente dai fornitori articoli solitamente prodotti in azienda (e viceversa).
In casi come questo l’analisi MRP di Mago.net può attivare l’opzione Make or Buy, che consente, in fase di Conferma Ordini di Produzione Proposti, di scegliere se generare un Ordine di Produzione oppure un Ordine a Fornitore. Una volta correttamente completata la pianificazione, puoi decidere di convertire automaticamente una qualsiasi futura attività produttiva interna in un corrispondente ordine di acquisto a fornitore.

Sono ancora molte le funzionalità dell’MRP di Mago.net: se sei un tipo più “tecnico” o semplicemente vuoi approfondire l’argomento, visita l’Help&Information Center, o segui lo specifico corso on line. Sul canale YouTube di Microarea trovi anche una breve animazione dedicata ai vantaggi assicurati da Mago.net nel gestire la produzione.

In ogni caso, non mancare al prossimo appuntamento con la nuova rubrica: sono in arrivo per te notizie fresche dal mondo Microarea, in attesa della prima monografia di “Visti da vicino”! 





Pianificazione Avanzata per Mago.Net: uno strumento versatile e potente, che ottimizza e agevola la pianificazione della produzione


19 febbraio 2007 by szarino


di Marilena Facciolo

Stai cercando un modo per incrementare la produttivita’ della tua azienda e ridurre al minimo i seccanti tempi di attesa e i costi di produzione? L’MRP Avanzato di MagoNet puo’ essere la soluzione. Scopri qui di seguito come questo nuovo modulo puo’ aiutarti nel processo di pianificazione della produzione

Gestire le scorte
Iniziamo con l’introdurre un problema molto sentito dalle aziende di produzione: la gestione delle scorte di magazzino. Tale gestione comporta spesso delle scelte che possono rivelarsi di fondamentale importanza. Infatti si tratta sempre di scelte che hanno sicuramente un impatto diretto sia sul piano tecnico-produttivo, sia su quello economico.
E’ noto che una quantità eccessiva di scorte rispetto al fabbisogno comporta l’immobilizzazione di capitale e, di conseguenza, maggiori oneri finanziari che vanno a pesare sul risultato economico. D’altro canto, una quantità troppo ridotta può portare a irregolarità nel processo produttivo (fino addirittura all’arresto delle linee di produzione) o all’impossibilità di soddisfare nei tempi prefissati le richieste dei clienti. Risulta pertanto evidente che la presenza di una “certa” quantità di materiali a magazzino è il più delle volte utile nonostante potenziali disagi che essa comporta. Lo stoccaggio dei materiali è infatti costoso ed è richiesta una accorta gestione che ne ottimizzi l’impiego nei processi produttivi.
In definitiva emerge in tutta la sua evidenza che una corretta gestione del magazzino e dei relativi approvvigionamenti è vitale per tutte le aziende, indipendentemente dalla dimensione.
Con la finalità di realizzare un buon sistema di pianificazione della produzione e degli approvvigionamenti nasce il nuovo modulo di MRP (Material Requirement Planning) Avanzato che pone tra i suoi obiettivi primari proprio quello di assicurare la presenza a magazzino delle materie prime e/o semilavorati necessari all’attività industriale, nel momento in cui essi necessitano. Va da sè che il raggiungimento di questo target ha un impatto diretto sul contenimento degli oneri di gestione del magazzino e sui costi di approvvigionamento.


Pianificare la produzione
Gli utenti di Mago.net che già conoscono ed usano la procedura di Pianificazione Base sanno che l’algoritmo MRP si preoccupa prevalentemente di dare supporto ai processi di produzione. In generale gli utenti che considerano l’MRP uno strumento di supporto alle decisioni sono, senza dubbio, persone con una elevata visibilità in azienda, all’interno della quale sono chiamati a rispondere alle tre domande:
• Che cosa produrre ed acquistare?
• Quanto produrre ed acquistare?
• Quando produrre ed acquistare?


I moduli Pianificazione di Mago.net (sia Standard che Avanzata) permettono di rispondere alle tre domande, tenendo conto del vincolo di minimizzazione delle scorte. Con Pianificazione Avanzata viene data all’utente l’opportunità di superare una serie di rigidezze e limitazioni attualmente presenti nella procedura Base, nonché la possibilità di accedere a nuove e interessanti funzionalità.


Pianificazione Avanzata: il wizard ti guida nelle scelte
La procedura si presenta sotto forma di wizard che guida l’utente, in passi successivi, suggerendo, ove possibile, le scelte più indicate. Essa è in grado di ricevere in input la situazione di avanzamento della produzione in corso, la situazione delle scorte, la domanda di mercato, i leadtime di approvvigionamento e produzione, le previsioni di vendita e produce in output gli ordini di produzione e di acquisto necessari per rispondere alla domanda.


Input differenziati
Per ogni prodotto finito il modulo analizza il fabbisogno lordo, cioè la richiesta diretta che arriva dall’esterno. Tale fabbisogno può essere preso in esame sotto forma di piano di produzione precompilato (MRP Standard), ma anche andando direttamente a leggere gli ordini cliente, gli ordini aperti e le previsioni di vendita.
E` possibile, però, che il team che si occupa di pianificazione abbia, in un determinato momento del ciclo produttivo, l’esigenza di rispondere alle domande:
• di cosa mi devo approvvigionare per portare a termine senza ritardi la produzione attualmente in corso?
• quali sono le date più indicate per questi approvvigionamenti?
Per rispondere a questi interrogativi il modulo Pianificazione Avanzata permette di scegliere tra le opzioni di input la sola analisi degli ordini di produzione in corso.
Parimenti, il planner potrebbe sentire la necessità di conoscere la situazione delle scorte a una certa data. Questo tipo di bisogno fa si che egli possa intervenire preventivamente su potenziali situazioni critiche, prima cioè che i livelli delle scorte scendano sotto la soglia di sicurezza (punto di riordino). Ancora una volta il modulo Pianificazione Avanzata viene in aiuto, fornendo tra le opzioni di input il punto di riordino. In questo caso la procedura è in grado di analizzare la situazione di magazzino proiettata a una certa data (scelta dall’utente), tenendo conto delle attività industriali in corso che concorrono alla variazione delle scorte.
Alla fine della esecuzione, in tutti i casi sopra citati, la procedura MRP fornirà come output le azioni che andranno intraprese per soddisfare le esigenze produttive.


Simulazioni: un modello per diverse situazioni a confronto
Pianificare significa essenzialmente poter scegliere tra diverse alternative a confronto; tutte alternative potenzialmente valide. Per questo motivo, il nuovo modulo Pianificazione Avanzata permette di tenere contemporaneamente in linea diverse simulazioni che possono essere confrontate tra loro prima di decidere quale di queste meglio soddisfa la produttività aziendale. Una volta effettuata la scelta tutte le simulazioni possono essere eliminate.
Alcune realtà aziendali preferiscono trattare le diverse linee di produzione in maniera separata. Questo modo di operare porta ad avere diverse simulazioni in linea, ma non alternative tra loro. In una situazione del genere la procedura consente di confermare man mano la singola simulazione senza che le altre vengano per eliminate.
Al termine di questa breve excursus sul modulo di Produzione Avanzata di Mago.net crediamo che risultino evidenti le svariate possibilità che la nuova procedura può offrire. Naturalmente è possibile approfondire l’argomento grazie ai numerosi corsi che Microarea da sempre propone a tutti i rivenditori che vogliano ampliare le loro opportunità presso i propri clienti.
Per concludere, migliorare la produttività aziendale riducendo al minimo i costi di gestione è l'obiettivo principale che deve essere raggiunto attraverso la fase di pianificazione. Pianificare significa essenzialmente individuare le aree di intervento, focalizzandosi sulla gestione delle scorte e l’avanzamento della produzione. Il modulo di Produzione Avanzata offre un valido aiuto nel mettere a punto il piano industriale, migliorando così le performance aziendali e supportando il planner nel comprendere le aree che necessitano interventi correttivi.
Nel prossimo numero introdurremo il modulo degli Ordini Aperti che si integra perfettamente con Produzione Avanzata fornendo ulteriori e preziosi suggerimenti sulla pianificazione delle consegne.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  novembre 2020  >>
lumamegivesado
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Categorie
Archivio