Tutto sulla Fatturazione Elettronica


23 febbraio 2015 by vsalaris


Sito Fatel  

Presto on line il nuovo sito internet dedicato alla fatturazione elettronica PA di Zucchetti. 

A cura dell'Ufficio Marketing

Data l'importanza delle nuove modalità di fatturazione elettronica, sarà presto disponibile un nuovo sito web pensato da Zucchetti per raccogliere in modo chiaro e comprensibile tutte le informazioni e le risorse disponibili nell’ecosistema Zucchetti.

L’iniziativa si rivolge a tutti coloro i quali desiderano valutare le soluzioni più adatte per gestire il flusso di fatturazione verso la pubblica amministrazione, di cui abbiamo ampiamente parlato in vari post di questo blog.

Il sito raccoglie tutti i servizi messi a disposizione da Zucchetti per la fatturazione elettronica.  A partire da un unico punto informativo potrai quindi capire come delegare outsourcing tutto il processo di trasmissione della fattura elettronica, oppure valutare se usufruire del servizio online integrato al tuo gestionale, lasciando che sia il software Zucchetti a pensare a tutto, o, ancora, decidere per il servizio on site integrato al tuo gestionale per gestire il flusso direttamente e in piena autonomia.

Consulta il sito dedicato: con un solo colpo d’occhio scoprirai tutti i vantaggi apportati dalla fatturazione elettronica alla tua azienda, in termini di costi ed efficienza.

Per maggiori informazioni sulla soluzione più adatta alla tua azienda contatta Zucchetti e scopri tutte le opportunità a tua disposizione.

Buona navigazione!





Split Payment: semplice grazie alla SP3 di Mago.net 3.11


19 febbraio 2015 by vsalaris


Split Payment  

Per Split Payment si intende “scissione dei pagamenti”: una formula che prevede il pagamento dell’IVA direttamente all’Erario da parte dell’Ente Pubblico. Vediamo come affrontare il nuovo meccanismo.

A cura dell'Ufficio Marketing

La legge di stabilità 2015 introduce il meccanismo della scissione dei pagamenti: il cosiddetto Split Payment. La norma stabilisce che le Pubbliche Amministrazioni acquirenti di beni e servizi, anche se non soggetti passivi dell’IVA, debbano versare direttamente all’erario l’imposta sul valore aggiunto che è stata addebitata loro dai fornitori.

Si tratta di un meccanismo che incide sulla normale modalità di applicazione dell’IVA: tecnicamente, con lo Split Payment, la PA versa direttamente allo Stato, e non più ai fornitori, l'imposta sul valore aggiunto, mentre il fornitore non verrà più pagato per l’intera somma riportata in fattura (imponibile e IVA), ma per il solo corrispettivo al netto dell’Iva.
Lo Split Payment si applica alle fatture emesse dal 1° gennaio 2015, per cui l’imposta sia esigibile successivamente a tale data. Sono esclusi dall'applicazione dello Split Payment gli acquisti per i quali l'ente è a debito di imposta – obbligato al reverse charge - e i compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo d'imposta sul reddito.

Con la Service Pack 3, Mago.net 3.11 è pronto per semplificare la contabilizzazione dei tuoi documenti emessi a partire dal 1/1/2015 nei confronti della Pubblica Amministrazione!

Poiché l'IVA su tali documenti non sarà più incassata, un apposito codice ti consente ora di identificare i clienti Pubbliche Amministrazioni e i relativi documenti emessi, così da considerare non esigibile l'IVA su tali documenti. In questo modo l’imposta non sarà mai conteggiata in liquidazione IVA.

Mago.net 3.11.3 adegua tanto la stampa dei documenti, in cui viene inserita una nota specifica per evidenziare che si tratta di documenti soggetti a scissione dei pagamenti, quanto il tracciato per la trasmissione della fattura elettronica a Fatel, la soluzione Zucchetti per la fatturazione elettronica verso la PA.

Anche i documenti che hai già emesso dal 1 gennaio 2015 possono essere adeguati.
Mago.net infatti imposta il nuovo campo Pubblica Amministrazione sull'anagrafica dei clienti che operano già in regime di sospensione di imposta: ciò consente di adeguare velocemente alla nuova normativa i documenti già emessi, tramite la semplice esecuzione delle procedure di Stampa Registra Documenti e di ricalcolo delle variazioni di esigibilità IVA.

Tra le tante migliorie, la Service Pack 3 di Mago.net 3.11 ti permette quindi di gestire anche la nuova procedura di Split Payment in maniera semplice e immediata, per essere in linea con la normativa.

Effettua ora il download della SP3!

Puoi scaricare gratuitamente l’aggiornamento se hai mantenuto attivo il servizio Microarea Live Update, contattando il tuo Rivenditore Microarea per eseguire l'aggiornamento in tutta sicurezza.
Se invece il tuo M.L.U. è scaduto, chiama Microarea al numero 800-012573, avrai così la certezza di un aggiornamento costante e accurato.





Certificazione Unica 2015 con Mago.net 3.11.3


13 febbraio 2015 by vsalaris


Certificazione Unica  

A partire dal 2015, per il periodo d’imposta 2014 è entrato in vigore un nuovo modello in sostituzione del vecchio CUD: la Certificazione Unica.

A cura dell'Ufficio Marketing

Il nuovo modello  di Certificazione Unica (CU2015, disciplinato dal DLgs 175/2014 - art 2), introduce molte novità rispetto al vecchio modello CUD.

La CU2015, oltre a certificare i redditi di lavoro dipendente - e assimilati - come il vecchio CUD, deve comprendere anche le certificazioni relative ai redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi. La Certificazione deve essere consegnata dall’azienda ai lavoratori, dipendenti o autonomi, entro il 28 febbraio 2015 e dovrà essere trasmessa in via telematica all’Agenzia delle Entrate entro il 7 marzo 2015. Il sostituto d’imposta può adempiere all’obbligo di comunicazione con un unico invio di tutte le certificazioni rilasciate, oppure effettuando invii separati (quando, ad esempio, le certificazioni di lavoro dipendente sono predisposte da un consulente e quelle di lavoro autonomo sono invece create in proprio).

Per permetterti un tempestivo adeguamento alla normativa,  la Service Pack 3 di Mago.net 3.11 mette in atto un’apposita procedura che ti consente di elaborare la Certificazione Unica direttamente in Mago.net, comprendendo i dati fiscali e previdenziali delle certificazioni relative ai redditi da lavoro autonomo, alle provvigioni e ai redditi diversi.

Nel caso non siano stati erogati redditi di lavoro dipendente, il file potrà essere inviato direttamente all’AdE; in caso contrario, il file potrà essere opportunamente integrato (ad esempio dal proprio consulente del lavoro)  con i dati relativi ai redditi di lavoro dipendente.

Con Mago.net 3.11.3 puoi estrarre i dati delle parcelle e delle ritenute a partire da un range di date che può essere impostato liberamente, per produrre il file telematico e la stampa cartacea sul modello ministeriale ufficiale. Inoltre puoi anche produrre eventuali file correttivi o integrativi delle Certificazioni già inviate telematicamente.

Il risultato: un processo molto semplice dal punto di vista funzionale e anche particolarmente scrupoloso, dato che il sistema effettua una serie di controlli a monte di quelli previsti dal software dell’Agenzia delle Entrate al momento dell’invio telematico.

In questo modo potrai produrre un unico file e un’unica stampa della CU relativa a tutti i percipienti dell’anno, oppure, selezionando uno specifico Fornitore, generare il file relativo a un unico percipiente (utile nei casi di Annullamento/Sostituzione di una Certificazione già inviata). Hai anche la possibilità di stampare un frontespizio per ogni certificazione, in modo da consegnare a ciascun lavoratore autonomo la propria certificazione completa, senza dover selezionare un fornitore alla volta.

Mago.net ti viene in aiuto anche nel caso di invio telematico tramite Fisconline. Tale inoltro prevede come limite stringente l’esistenza di un file separato per ogni certificazione; pertanto, nel caso di un unico percipiente con diverse causali - dovute a prestazioni diverse -, potresti avere la necessità di generare più file. Con la procedura CU2015 Mago.net 3.11.3 ti consente di inviare a Fisconline file distinti per fornitore e lettera/causale.

La procedura CU2015 rappresenta un notevole valore aggiunto per l’area Contabilità della tua azienda. Puoi sperimentare tutti i benefici in termini di automazione, controllo e semplificazione, scaricando ora la SP 3 per il tuo Mago.net 3.11!

Come sempre, se hai sottoscritto e mantenuto attivo il servizio Microarea Live Update puoi scaricare subito la Service Pack 3 per Mago.net 3.11, del tutto gratuitamente. Ti raccomandiamo di contattare il tuo Rivenditore Microarea per eseguire l'aggiornamento in tutta sicurezza.

Se il tuo M.L.U. è scaduto, chiama Microarea al numero 800-012573 per scoprire i benefici di un aggiornamento costante.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  novembre 2019  >>
lumamegivesado
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Categorie
Archivio