Mettersi in regola con il DVR: ecco come fare


28 novembre 2013 by vsalaris


 

Differenti luoghi di lavoro e diverse attività comportano altrettanti tipi di rischio, che per legge vanno valutati e trascritti in un apposito documento.

A cura dell'Ufficio Marketing

L’aumento degli infortuni sul posto di lavoro ha fatto emergere l’esigenza di predisporre misure di sicurezza sempre maggiori per la tutela della salute dei dipendenti. Si muove  in tal senso il Documento Unico di Valutazione dei Rischi (DVR),  uno strumento messo in atto dalle disposizioni del Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/2008).

Il DVR è un documento informativo sulla sicurezza, relativo ai vari tipi di rischi presenti presso i luoghi di lavoro. Il DVR deve contenere la descrizione dell’azienda, del ciclo lavorativo e delle mansioni, identificando in modo dettagliato e completo i pericoli presenti in azienda (per esempio l’uso di macchinari o di sostanze tossiche). Il passo successivo previsto dalla procedura è la valutazione dei rischi associati ai pericoli identificati: tale valutazione rappresenta infatti il punto di partenza per la definizione del programma di misure atte a garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori, mantenendole e migliorandole nel tempo.  Tale programma prevede, per esempio, la manutenzione periodica degli impianti e delle attrezzature e deve specificare come tutti i lavoratori siano muniti di mezzi, informazioni e addestramenti idonei alla prevenzione.

Il DVR deve obbligatoriamente essere presente all'interno del luogo di lavoro e reso disponibile per un eventuale esame da parte degli organi di controllo. Inoltre è importante ricordare che il DVR deve essere costantemente aggiornato, per tenere conto di eventuali cambiamenti in grado di incidere sulla salute e sulla sicurezza.  Il mancato aggiornamento del Documento comporta l’applicazione di pesanti sanzioni.

Chiunque possieda un'attività con soci lavoratori o dipendenti subordinati è obbligato a predisporre il DVR: la scadenza prevista per l’elaborazione del Documento era il 31 Maggio 2013, ma molte aziende hanno posticipato l’adempimento e, ancora oggi, non sono in regola. Sarà quindi a breve necessario ricorrere ad appositi strumenti di compilazione del Documento secondo la normativa vigente.

A questo scopo, nel mese di novembre Zucchetti offre un’interessante opportunità a tutti clienti, aziende e professionisti: la promozione delle sue soluzioni per la sicurezza sul lavoro.

Nello specifico viene promosso DVR standardizzato, il servizio per la compilazione del DVR interamente on line, erogato dal Supermercato dell’Informazione. La procedura standard è in grado di soddisfare le esigenze delle aziende con meno di 10 dipendenti e dei professionisti che vogliono rispondere alle richieste “spot” dei loro clienti. In caso di compilazione differente dal procedimento tipico, l’offerta promozionale di Zucchetti è completata da Safety Solution, il software per la gestione a 360 gradi di tutte le misure previste dal D.Lgs 81/08 in materia di Sicurezza sul Lavoro: DVR, DUVRI, POS, Appalti, Formazione, Medicina del Lavoro, ecc.. Zucchetti promuove inoltre la soluzione DVR Saas (Software as a Service), per consentire ai professionisti di arricchire la propria offerta, integrandola con un servizio continuativo di elaborazione del DVR per conto delle aziende clienti.

L’offerta di Zucchetti rappresenta in definitiva un’eccellente opportunità per regolarizzare la posizione di tutte le aziende che ancora devono espletare gli obblighi connessi alla redazione del Documento di Valutazione dei Rischi in maniera tempestiva, efficace e conveniente.

Che tu sia un professionista o un’azienda, il servizio Zucchetti dedicato alla Sicurezza sul Lavoro ti permette di ottimizzare le procedure e ridurre i costi…abbattendo i rischi.  Scopri come soddisfare le tue esigenze aziendali visitando le pagine dedicate a DVR standardizzato e Safety Solutions.





Con xCreditiNet per Mago.net il credito è sotto controllo


14 novembre 2013 by vsalaris


 

Alterbit propone una risposta efficace a tutte le esigenze di recupero del credito.

A cura dell'Ufficio Marketing

Alterbit è il Platinum Partner Microarea che ha ideato e sviluppato xCreditiNet per Mago.net, la soluzione verticale nata per gestire correttamente le attività legate al recupero del credito. xCreditiNet è la risposta alle esigenze di tutte le aziende che necessitano di un’analisi e una pianificazione precise e dettagliate per quanto riguarda le attività di recupero del credito.

La soluzione di Alterbit mette a disposizione dell’utente un monitoraggio semplice e intuitivo: l'apposita interfaccia grafica di xCreditiNet permette infatti di visualizzare velocemente le attività da svolgere, quelle  effettuate e quelle future.
Oltre a elencare le azioni standard e a personalizzare le stesse  a seconda del cliente, i report di xCreditiNet permettono all’operatore di esaminare nel dettaglio l’attività eseguita, indicizzando i dati e ripartendo le attività per operatore, cliente e periodo. Inoltre, impostando altri parametri a scelta, è possibile ottenere stampe personalizzate per tenere traccia dell'attività sulla base delle proprie preferenze.  A partire da tali dati, è poi possibile eseguirne l’analisi attraverso procedure e statistiche personalizzate.

Proprio la possibilità di personalizzare le attività è una delle  grandi prerogative del verticale di Alterbit: se da un lato, rispettando i parametri aziendali definiti inizialmente, le azioni impostate vengono eseguite cronologicamente, dall’altro è sempre possibile definire procedure di recupero diverse da quelle standard per ogni singolo cliente.

I vantaggi di una gestione del recupero crediti snella e personalizzabile come quella garantita da xCreditiNet sono inoltre completati dalla totale integrazione del verticale con Mago.net. La reportistica avanzata sfrutta infatti le potenzialità di Woorm, lo stesso generatore di report del gestionale Microarea; il costante dialogo con Mago.net fa sì che sia possibile bloccare un cliente, nel caso in cui venga aperta  una nuova scheda di recupero crediti a lui relativa,  o sbloccarlo, nel caso, opposto, in cui una sua vecchia scheda venga chiusa.

La soluzione di Alterbit è in grado di gestire in modo semplice e automatico anche il momento del sollecito da inviare al cliente, attività spesso soggetta a rallentamenti o disattenzioni. xCreditiNet, al contrario, ti permette di inviare in automatico e-mail o fax con i solleciti e gli scadenziari aggiornati, abbattendo la quantità di tempo, risorse ed errori che solitamente interessano questa delicata fase del recupero crediti. La soluzione di Alterbit prevede inoltre diversi modelli di sollecito preimpostati e un sistema di calcolo degli interessi sullo scaduto che considera anche tassi di interesse differenti nel corso dei giorni.

Altre utility ti consentono di coordinare fattori importanti, quali l’aggiornamento massivo delle schede, le modifiche di assegnazione a un operatore, l’esecuzione di report di analisi della situazione dello scaduto aziendale, l’impostazione della cronologia delle azioni da eseguire, le singole personalizzazioni per cliente. Con xCreditiNet l’operatore tiene traccia di tutto, visualizzando velocemente le attività legate al recupero del credito svolte e da svolgere, con la possibilità di esportarne l’elenco in Microsoft Excel.

A sua volta, l’Amministrazione può sempre controllare tutte le attività svolte dagli operatori, grazie a una serie di report che consentono di filtrare le informazioni per periodo, operatore e cliente, o, più semplicemente, di visualizzare l’elenco per operatore delle azioni eseguite e da eseguire, o, ancora, di confrontare le attività del singolo operatore in diversi periodi tramite la gestione avanzata delle attività.

L’immediatezza, la personalizzazione e la semplicità d’uso fanno del verticale xCreditiNet  per Mago.net una risorsa ideale per gestire tutte le attività relative al recupero crediti. Scopri tutto sulla soluzione di Alterbit visitando la pagina di prodotto.





Milano, 23-25 ottobre 2013: 50 candeline per SMAU


6 novembre 2013 by vsalaris


 

Il 25 ottobre si è conclusa la cinquantesima edizione di SMAU, tre giorni dedicati all’innovazione, alle imprese e agli operatori del settore ICT.

A cura dell'Ufficio Marketing 

Ha ormai mezzo secolo, ma non lo dimostra affatto: il più importante evento nazionale dedicato all’ITC e all’innovazione tecnologica si rinnova a ogni sua edizione e rappresenta sempre la piattaforma ideale dove approfondire i vantaggi offerti dalle nuove tecnologie.

Durante i tre giorni milanesi dell’evento il calendario di eventi e appuntamenti si è rivelato, come di consueto, molto fitto, assolvendo alla mission principale di SMAU: il salone si conferma infatti come luogo privilegiato di incontro tra imprese e fornitori di innovazione e di soluzioni digitali.

È in quest’ottica che lo stand del Gruppo Zucchetti ha lavorato con intensità, accogliendo visitatori e operatori del settore per proporre contenuti innovativi e fornire soluzioni alle esigenze aziendali.

Tra i protagonisti, i 12 partner di spicco Microarea provenienti da tutta Italia, che si sono messi a totale disposizione del pubblico per offrire, illustrare e dimostrare strategie aziendali personalizzate, efficaci e pienamente efficienti. L'offerta di innovazione vista a SMAU presso lo stand del Gruppo Zucchetti è in grado di rappresentare una concreta leva strategica per consentire alle piccole e medie imprese un'accelerazione del proprio business.  

Per i 50 anni di SMAU, quindi, un dono gradito presso lo spazio espositivo del Gruppo Zucchetti: le persone giuste con cui parlare, le giuste tecnologie con cui lavorare.

Per ripercorrere le tappe salienti di SMAU Milano 2013, puoi guardare (e perché no, commentare!) il breve video on line sul canale YouTube di Zucchetti.





Customer Relationship Management, ecco perché ti interesserà


4 novembre 2013 by vsalaris


 

I sistemi CRM rappresentano oggi una strategia di business vincente, grazie alla gestione dei rapporti tra l’azienda e i clienti attuali e potenziali.

A cura dell'Ufficio Marketing

Customer Relationship Management (CRM) è un’espressione attualmente molto usata nel mondo del business; il termine ha avuto larga diffusione a partire dagli anni '90 del secolo scorso, con l’uscita sul mercato delle prime soluzioni tecnologiche ad esso relative. Anche se la traduzione di CRM è semplice (letteralmente: gestione della relazione con il cliente), in realtà la questione è più articolata: la CRM è una strategia di business che mira a comprendere, anticipare e corrispondere i bisogni dei clienti attuali e potenziali di un'azienda, fidelizzandoli e accrescendo il valore del loro rapporto.

Il concetto può apparire scontato, ma non lo è: il mondo in cui l’azienda si trova ad operare è certamente complesso e i canali di gestione delle relazioni sono molteplici. Il mercato infatti non è più rappresentato solo dal cliente, ma anche dai valori dell'individuo, della società e dell'ambiente circostante, con il quale l'impresa deve stabilire relazioni durevoli di breve e lungo periodo.

Nella pratica aziendale tutto ciò si  traduce con un complesso di strategie volte a offrire ai clienti proposte in grado di soddisfare i loro bisogni, oltre a gestire la relazione con essi tramite un rapporto di fiducia. Per questo motivo diventa cruciale pianificare e implementare apposite strategie di attenzione verso il cliente: è qui che entra in gioco la risorsa rappresentata dalla CRM, destinata sia al business-to-business sia al business-to-consumer.

Sebbene sia intrinsecamente legata alla strategia, alla comunicazione, all'integrazione tra i processi aziendali, alle persone e alla cultura, e non sia pertanto assimilabile tout-court a un software, la CRM si avvale in maniera massiccia e produttiva di strumenti informatici in grado di implementare il management. Le applicazioni CRM servono a tenersi in contatto con la clientela, a inserire le loro informazioni nei database e a fornire modalità di interazione che possano essere registrate e analizzate.

L'infrastruttura informatica CRM, cioè l’attivazione di strumenti informatici che aiutano in questo processo di gestione, è strategica per l'introduzione di processi e procedure che permettono un’interazione orientata sulle richieste e sulle necessità del cliente. I software CRM consentono di estrarre, elaborare e rendere disponibile l'informazione, grazie a strumenti di Reporting, di Analisi e di Previsione di scenari; è facile intuire come tutto ciò abbia un forte impatto su tutti i processi aziendali.

Nella fase pre-vendita il sistema CRM ha grande rilievo per la definizione degli obiettivi di mercato e per l'acquisizione della potenziale clientela, anche tramite la gestione di mailing o teleselling e dei relativi riscontri. Una simile ottimizzazione delle strategie di marketing è un processo fondamentale per organizzare tutte le informazioni in un database strutturato: a partire da questi dati è possibile conoscere e anticipare le esigenze del cliente.
La CRM è in grado di supportare l’azienda nelle attività di vendita e nelle trattative commerciali, memorizzando e analizzando informazioni. Anche in questo caso i dati raccolti vengono elaborati in statistiche utili a segmentare i clienti in specifiche scale. Una volta organizzati, è possibile procedere con l'analisi dei dati per sviluppare una comunicazione e un'offerta commerciale personalizzata, tendente allo  sviluppo di contenuti e servizi personalizzati e quindi alla fidelizzazione del cliente.
Anche per quanto riguarda il post-vendita l’attività di CRM prosegue con i servizi di supporto tecnico, manutenzione, contratti di garanzia, assistenza commerciale e amministrativa. La gestione delle attività successive alla vendita permette di definire, registrare e assegnare tutte le problematiche aperte dal cliente. È così possibile analizzare, stimare, pianificare e definire regole automatiche per ogni attività.

Per sfruttare al massimo tutti i benefici che la strategia CRM è in grado di garantire alla tua azienda, Mago.net propone InfinityConnector, il modulo che consente il dialogo bidirezionale con il software CRM Infinity di Zucchetti. InfinityConnector ti consente di utilizzare il CRM Infinity per gestire il pre-vendita, la vendita e il post-vendita: i dati vengono agganciati dal gestionale Microarea, mentre lo stesso Mago.net preleva ordini e clienti dal CRM Zucchetti, il tutto in modo semplice, automatico ed efficiente. Per maggiori dettagli e informazioni, lascia un tuo riferimento e sarai ricontattato al più presto.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  ottobre 2020  >>
lumamegivesado
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678
Categorie
Archivio