Nuovo Spesometro e Black List con le SP4 e 5 di Mago.net 3.9


17 ottobre 2013 by vsalaris


 

A breve distanza dalla SP3, ecco le ultime nate delle Service Pack di Mago.net: la SP4 & 5 di Mago.net 3.9, che presentano adeguamenti fiscali di grande interesse e utilità.

A cura dell'Ufficio Marketing

Le Service Pack 4 e 5 per Mago.net 3.9 contengono una importante serie di aggiornamenti utili soprattutto per l’allineamento alle richieste da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Infatti, il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate pubblicato il 2 agosto 2013 ha definito nuove modalità tecniche e nuovi termini per la comunicazione delle operazioni IVA (c.d. spesometro). Inoltre ha stabilito che lo stesso modello, ora denominato comunicazione polivalente, debba essere utilizzato anche per trasmettere le operazioni black list.

Ecco allora che nei nuovi pacchetti di miglioramenti per Mago.net spicca tra tutti la revisione del modulo Spesometro: la dicitura viene infatti sostituita da “Comunicazioni Polivalenti - Spesometro”. La variazione nella definizione non è soltanto una questione formale, ma interessa il modulo nella sua sostanza.

Cosa significa? Si tratta di un ampliamento funzionale: con le Service Pack 4 e 5 di Mago.net 3.9, il modulo “Spesometro” si espande per far confluire in un'unica componente tutte le comunicazioni richieste dall’Agenzia delle Entrate. Grazie all’aggiornamento fornito dalla nuova SP4 il modulo comprende ora non più solo il nuovo Spesometro ma anche la rinnovata funzionalità Black List.

Gli utenti che hanno attivato il modulo “Spesometro”, avranno automaticamente il nuovo “Comunicazioni Polivalenti - Spesometro”con l’aggiornamento alla versione 3.9.4.

Piccola variazione invece per gli utenti che non hanno attivato il modulo “Spesometro”, ma utilizzano la Black List (già presente nel modulo Contabilità). In questo caso la Black List potrà continuare ad essere usata per le dichiarazioni del 2013, dal momento che l’Agenzia delle Entrate consente l’impiego sia del tracciato vecchio, che del nuovo. Per le dichiarazione dell’anno 2014, però, la funzionalità Black List presente nel modulo contabilità non potrà essere utilizzata per generare i nuovi files , anche se sarà comunque utile per eseguire eventuali “ristampe”.

Grazie alle nuove Service Pack , Mago.net 3.9 è capace di garantire un aggiornamento tempestivo in piena adeguatezza rispetto alle richieste dell’Agenzia delle Entrate. Mago.net non tralascia nemmeno l’aspetto economico: nonostante l’ampliamento funzionale il prezzo del modulo “Spesometro” rimane invariato.

Come sempre, se hai sottoscritto e mantenuto attivo il servizio Microarea Live Update puoi  scaricare subito le Service Pack 4 e 5 per Mago.net 3.9. Ti raccomandiamo di contattare il tuo Rivenditore Microarea per eseguire l'aggiornamento in tutta sicurezza. Se il tuo M.L.U. è scaduto, chiama Microarea al numero 800-012573 per scoprire i benefici di un aggiornamento costante.

*****AGGIORNAMENTO DEL 18 ottobre 2013****

Con la Service Pack 5, anche le schede carburanti sono ora inserite nello Spesometro, in ottemperanza di quanto richiesto dall'AdE.





PMI, finanziamenti pubblici per l’innovazione digitale


9 ottobre 2013 by vsalaris


 

Un emendamento al Decreto del Fare estende agli investimenti in hardware, software e tecnologie digitali i finanziamenti e i contributi a tasso agevolato per le piccole e medie imprese. 

a cura dell'Ufficio Marketing

Con un emendamento al Decreto del Fare approvato ad agosto 2013, il governo vara finanziamenti e agevolazioni pubblici anche per le PMI che acquistano servizi e prodotti informatici.

Dopo la modifica al comma 1 dell’art. 2, il Decreto recita ora: “le  micro, piccole  e   medie   imprese […] possono accedere a finanziamenti e ai contributi a tasso Agevolato per gli investimenti, anche mediante operazioni di leasing finanziario, in macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché per gli investimenti in hardware, in software ed in tecnologie digitali”.

Ciò equivale a riconoscere l'importanza degli investimenti ICT per lo sviluppo del sistema produttivo italiano: rendendo esplicita la possibilità di acquisto di apparecchiature informatiche, soluzioni software e applicazioni Web, l'innovazione attraverso le tecnologie digitali viene equiparata a tutti gli altri interventi di innovazione industriale. Esperti, addetti ai lavori e associazioni di settore applaudono l’iniziativa e individuano  ricadute positive nella possibilità di sviluppare e installare su vasta scala piattaforme e-commerce, CRM ed ERP.

Veniamo ora agli aspetti pratici: nello specifico il Decreto incentiva gli investimenti in tecnologia delle PMI, agevolandone l’acquisto o il leasing, con una dotazione iniziale di 2,5 miliardi di euro, incrementabile fino a 5 miliardi. Il Governo erogherà ai beneficiari un contributo come agevolazione sugli interessi, a parziale copertura degli oneri finanziari derivanti dal prestito contratto per far fronte al finanziamento. Gli interessi passivi legati all’acquisto del nuovo impianto verranno inseriti nel conto economico dell’azienda al momento della registrazione della fattura emessa e saranno poi ripartiti nel corso degli esercizi attraverso i risconti attivi per la durata del finanziamento. Il contributo in conto interessi non sarà quindi erogato in una sola soluzione, ma verrà comunque correlato agli interessi inerenti al finanziamento.

I finanziamenti a tasso agevolato saranno erogabili a partire dalla data di pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale (avvenuta il 20 agosto 2013) fino al 31 dicembre 2016 da parte delle banche aderenti alla convenzione tra i Ministeri dello Sviluppo Economico e dell’Economia con la Cassa Depositi e Prestiti e l’ABI. Le erogazioni avranno durata massima 5 anni dalla stipula del contratto, per un valore complessivo che non superi i 2 milioni di euro per azienda; la somma potrà coprire anche la totalità dei costi ammissibili. I finanziamenti potranno essere coperti dalla garanzia del Fondo per le piccole e medie imprese fino a un massimo dell’80% dell’importo finanziato, secondo modalità di accesso e concessione fissate dal decreto attuativo, redatto a cura degli stessi  Ministeri (Mise e MEF).  

A chi sono rivolte le sovvenzioni? I finanziamenti e contributi a tasso agevolato sono destinati alle micro imprese e alle PMI in grado di soddisfare due requisiti, commisurati cronologicamente all’ultimo esercizio contabile chiuso e approvato prima della sottoscrizione della domanda di agevolazione. Il primo presupposto riguarda il fatturato annuo, che  deve essere inferiore a 50 milioni di euro, oppure il totale dell’attivo patrimoniale deve essere inferiore a 43 milioni nell’ultimo esercizio contabile. Il secondo requisito è avere meno di 250 dipendenti subordinati (esclusi quelli in cassa integrazione straordinaria), calcolati come unità lavorative annue sulla base della media mensile dei dipendenti a tempo pieno, più la quota parte del  lavoro a tempo parziale. Per le imprese non obbligate alla tenuta della contabilità ordinaria o alla redazione del bilancio i criteri sono individuati in base all’ultima dichiarazione dei redditi, al prospetto di attivi e passivi, al numero degli occupati e al totale dell’attivo patrimoniale.

Il provvedimento in questione non è solo decisivo dal punto di vista pratico, ma ha anche un valore simbolico per il Paese: è conferma del fatto che le tecnologie digitali sono motore di innovazione industriale e produttiva e che la produzione può essere anche digitale. Il software gestionale Mago.net rientra a pieno titolo nelle categorie produttive digitali individuate dal governo e rappresenta un investimento altamente produttivo che può essere sostenuto anche grazie alle agevolazioni sancite dal decreto.

Se ancora non conosci tutti i benefici connessi all’innovazione e garantiti alla tua azienda da Mago.net, lascia i tuoi riferimenti: saremo lieti di contattarti per fornirti tutte le informazioni che desideri.





Venban.Pack perfeziona le vendite al banco


5 ottobre 2013 by vsalaris


 

Completezza, efficacia e versatilità si uniscono alla facilità d’uso del verticale Venban.Pack per Mago.net

a cura dell'Ufficio Marketing

Venban.Pack per Mago.net è la soluzione verticale di Package Azienda (Microarea Platinum Partner) appositamente studiata per soddisfare le esigenze della vendita, sia tecnica che commerciale, e di tutte le attività ad essa connesse.

Venban.Pack si rivolge infatti a qualunque attività commerciale che effettui vendita alla cassa su singola postazione o su rete: la soluzione del Microarea Platinum Partner consente la gestione delle vendite dalle reti di filiali ai singoli negozi, dai grossisti ai cash & carry.

Le aziende che già utilizzano il verticale per la vendita al dettaglio sono delle più svariate tipologie: negozi di informatica, ferramente, librerie, abbigliamento, minimarket, articoli sanitari, colorifici, catene di profumerie, termosanitari, arredamento, oreficerie, alimentari, pelletteria e molte altre ancora. In particolare, VenBan.Pack prevede specifiche funzioni legate alla gestione di profumerie (negozi e catene) e oreficerie.

Quest’ ampia diffusione è dettata dall’estrema flessibilità di VenBan.Pack, che permette di gestire diversi settori merceologici , con specializzazione per tipologie e attività. Profilabile sulle specifiche esigenze legate al settore, il verticale per Mago.net è sia mono, che multi-utenza: per le installazioni su reti di vendita è disponibile in versione offline e on-line. In questo caso la sede centrale è aggiornata in tempo reale circa l’attività svolta nei singoli punti vendita.

Il verticale permette al negozio di unire i vantaggi della gestione del magazzino a quelli di un sistema di vendita veloce ed efficiente. Grazie a efficaci strumenti di ricerca e alla funzione di lettura del codice a barre è possibile ricercare i prodotti per bar-code del fornitore o per quello di vendita, creato direttamente dall’utente. VenBan.Pack permette l’emissione dello scontrino fiscale o delle fatture e la registrazione degli incassi, facilitando l’operatore di cassa. È inoltre  possibile  la compilazione e stampa di preventivi tramite lettore di barcode o terminalini. Il modulo dedicato alla fidelity card consente di rilevare i flussi di vendita per cliente/quantità e valore, garantendo un continuo controllo del trend delle vendite e del magazzino. VenBan.Pack è un ottimo supporto alla vendita tecnica, laddove l’addetto al banco deve poter illustrare al cliente le particolarità di articoli che richiedono conoscenze specifiche: l’operatore gestisce la vendita autonomamente, dal preventivo alla consegna. L’efficacia del verticale si manifesta anche nella gestione di promozioni, saldi e dell’interscambiabilità dei cassieri, tutti fattori completamente parametrizzabili.

Il verticale è totalmente integrato con tutte le versioni di Mago.net,  col quale effettua lo scambio dati e di cui sfrutta il generatore di report Woorm per creare analisi e reportistica su vendite, negozi/filiali, prodotti, assortimenti, resi, promozioni, redditività e molto altro. VenBan.Pack si inserisce perfettamente  nel ciclo gestionale a partire dall'ordine sino alla chiusura di cassa, dalla gestione  di inventari per negozio alla richiesta di articoli in scorta minima: gli ordini inseriti in Mago.net sono importabili nella procedura VenBan.Pack, che ne controlla la regolare ricezione, ne verifica la conformità e li rende disponibili per la vendita tramite scontrino, D.D.T., Ricevuta o Fattura.

La soluzione di Package Azienda è disponibile in due versioni: SHOP, con opzione sede e negozi, e TECNICK, con opzione immagini e documentazione (con e senza EasyAttachment, il sistema di archiviazione documentale integrato in Mago.net).

Nonostante la sua completezza, VenBan.Pack si rivela di facile utilizzo grazie al touch screen e alle maschere personalizzabili per utente. Grande pregio del verticale è la sua modularità: il pacchetto può essere configurato sulla base delle esigenze del cliente e personalizzato per ogni singola azienda. I package commerciali prevedono la configurazione base con una postazione di lavoro e la possibilità di ampliarsi seguendo la crescita dell’azienda o l’implementazione dei moduli a listino.

I moduli e  le funzionalità di VenBan.Pack sono numerosissimi e versatili: taglie e colori, calendario, promozioni, valorizzazione magazzino, riassortimenti, gestione documenti, scorte, inventari,  etc.

Per una panoramica completa visita la pagina prodotto dedicata, scoprirai tutte i dettagli del verticale per Mago.net proposto da Package Azienda.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  gennaio 2020  >>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Categorie
Archivio