La chiavetta del successo


26 marzo 2013 by vsalaris


 


Tutti gli utenti Mago.net saranno piacevolmente stupiti dal nuovo packaging con cui i software vengono forniti. Un’idea elegante per presentarsi! 

a cura dell'Ufficio Marketing

Quanti cd e dvd di installazione giacciono dimenticati nei meandri del tuo ufficio o sulla tua scrivania? Impossibile contarli  e difficile riutilizzarli!

Per dire basta agli sprechi di materiale e di spazio, Microarea ha pensato a una soluzione estremamente pratica: dimentica pure gli obsoleti CD-ROM, perché da oggi Mago.net ti viene proposto su un dispositivo di memoria USB.
Una soluzione moderna, agile e utile, che non dimentica una nota di eleganza. Il raffinato design della chiavetta su cui troverai il software gestionale nasconde tutta la potenza di Mago.net e in più un’altra risorsa concreta: tanta memoria a tua disposizione.
La chiavetta Mago.net ha infatti una capacità pari a 4 GB e, dato che Mago.net  “pesa” circa 500 MB, sono oltre 3 i GB di cui potrai disporre dopo l’installazione, per memorizzare qualsiasi cosa ti serva. In questo modo potrai far sì che i verticali e  le personalizzazioni del tuo Mago.net, ma anche i tuoi backup, i dati aziendali più importanti, la documentazione di un progetto e molto altro, stiano comodamente nel palmo della tua mano, per portarli sempre con te.

Non è tutto: Microarea offre la stessa praticità nel presentarti SQL Server 2012,  il potente e affidabile sistema con cui puoi gestire i dati del database aziendale. Anche questo importante strumento viene proposto su un supporto USB, questa volta da 8 GB: tolto lo spazio di archiviazione in cui risiede SQL Server, avrai a tua disposizione quasi 4 GB di memoria.

Tutte le Editions di Mago.net e la Standard Edition di SQL Server 2012 sono disponibili su chiavette USB, personalizzate con i logo di Mago.net e Microarea e accompagnate dalle proprie brochure esplicative; il tutto è racchiuso all’interno di una pratica custodia rigida in plastica satinata con chiusura magnetica.
Un’immagine a volte vale più di cento parole: le foto del nuovo packaging di Mago.net sono sulla pagina Facebook di Microarea, in attesa del tuo “mi piace”! Se poi sei curioso di conoscere in anteprima anche la nuova veste di SQL Server 2012, puoi chiedere di vedere pubblicate le foto del supporto USB scrivendo un post direttamente sulla stessa pagina Facebook: saranno in bacheca non appena raggiunte 50 richieste...questa new entry merita un po' di suspence!

Potrai apprezzare i vantaggi di questo nuovo “Microarea–style” a cominciare dall’installazione dei software: rispetto ai tradizionali (e superati) CD-ROM, i dati su supporto USB vengono infatti letti sei volte più velocemente, diminuendo drasticamente i tempi di attesa durante l’installazione.

Insomma, quella fatta da Microarea è una scelta non solo di stile, ma anche pragmatica, dettata dalla volontà di soddisfare le tue esigenze con grandi soluzioni e piccoli accorgimenti.
Vieni sulla pagina Facebook di Microarea e lascia il tuo commento.





Gestire promozioni e strategie con Promotions_Planner per Mago.net


12 marzo 2013 by vsalaris


 

Promotions_Planner è il verticale per Mago.net proposto da Giga per migliorare le prestazioni aziendali e consolidare il proprio canale di business.

a cura dell'Ufficio Marketing

Giga presenta il verticale per Mago.net Promotions_Planner: il Platinum Partner  Microarea ha studiato questo pacchetto software con lo scopo di migliorare le performance aziendali, rendersi competitivi e fidelizzare il cliente. Si tratta di obiettivi determinanti per ogni impresa, perseguiti da Giga attraverso l’insieme delle funzionalità di Promotions_Planner, affiancate a quelle del ciclo attivo di Mago.net.

Il verticale di Giga consente in primis la pianificazione e la gestione di promozioni e di bundle dei prodotti, dalle più semplici alle più complesse. La completa personalizzazione del verticale sulla base delle esigenze aziendali permette di coordinare perfettamente le politiche commerciali dell’azienda.
Con Promotions_Planner è infatti possibile calibrare le promozioni in funzione del periodo, dei clienti (singoli o in gruppo) e degli articoli (anch’essi singoli o in gruppo), applicando sconti a valore, in percentuale o sull’articolo e prevedere omaggi su singolo articolo o in funzione della quantità acquistata.

Per quanto riguarda la gestione della clientela, il verticale di Giga permette di associare qualunque promozione definita a uno o più clienti, indicando anche il periodo di validità delle offerte; è possibile  personalizzare gli sconti per singolo cliente anche grazie all’applicazione di ribassi extra listino e per articoli, con pacchetti in alternativa o in combinazione.
Promotions_Planner  si rivela uno strumento estremamente pratico e funzionale, soprattutto grazie alla compilazione automatica nei documenti di vendita: in fase di redazione dei moduli d’ordine vengono proposte o applicate tutte le promozioni associate al cliente. Le scontistiche ricavate dalle offerte sono debitamente identificate e separate a seconda della tipologia, facilitando quindi il calcolo della marginalità e la pianificazione delle strategie di vendita: impostando politiche di sconti affiancate a quelli di listino, la forza vendita avrà a disposizione gli strumenti adatti a competere sul mercato, rimanendo tuttavia entro i limiti fissati dall'azienda. Sarà quindi possibile determinare quali siano le campagne più riuscite a seconda, per esempio, della zona, dell’agente o del cliente, organizzando e gestendo al meglio le risorse in azienda e la forza vendita sul territorio.

La gestione modulare delle promozioni e la loro suddivisione in categorie possono semplificare la consultazione dei dati di vendita, consentendo un riscontro relativo alle campagne, in termini sia di risposta che di marginalità netta. Oltre a definire le promozioni, Promotions_Planner consente di  ricavare maggiori informazioni tra la rete di vendita e il mercato grazie alla completa integrazione con Mago.net e i suoi strumenti di reporting, con cui è possibile generare elaborazioni statistiche. Lo studio statistico è uno degli strumenti principali per comprendere al meglio l'orientamento dell'attività degli agenti di commercio, dei rappresentanti o dei venditori. Per questo è importante che le stesse statistiche siano estremamente flessibili, ma sopratutto parametrizzabili in funzione delle variabili e delle esigenze degli agenti di commercio. Grazie al generatore di report integrato in Mago.net è possibile creare una vasta gamma di rapporti statistici per il verticale Promotions_Planner. Inoltre, configurando opportunamente le sorgenti dati, è possibile analizzare i dati con Excel con tabelle pivot.

Promotions_Planner è il verticale per Mago.net studiato per la gestione delle promozioni e finalizzato all’incremento delle prestazioni aziendali: una soluzione completa, pratica e funzionale. Puoi saperne ancora di più visitando la pagina di prodotto dedicata.





Agenda Digitale, per un Paese hi-tech


11 marzo 2013 by vsalaris


agenda digitale italiana  

L'Agenda digitale è la strategia per sviluppare un'economia digitale fiorente, che sfrutti al meglio il potenziale delle tecnologie ICT per favorire l'innovazione, la crescita economica e la competitività. 

a cura dell'Ufficio Marketing

L’Agenda Digitale Italiana (ADI) è un piano messo a punto dal governo come seconda parte delle cosiddette “misure urgenti” per la crescita. Il provvedimento introduce nel nostro ordinamento i principi dell’Agenda digitale europea, un’iniziativa che mira a incentivare l’innovazione tecnologica. Avviata su impulso della Commissione Europea nel 2010, l'Agenda digitale delinea politiche e azioni capaci di sfruttare la rivoluzione digitale a beneficio di tutti; introduce diversi principi tra i quali il “mercato digitale unico”, basato su Internet veloce e su software interoperabili, cioè in grado di dialogare fra loro e di utilizzare dati senza problemi di compatibilità. Gli Stati membri si sono impegnati a recepire queste strategie nei propri ordinamenti e ad affrontare i principali ostacoli a una crescita intelligente e sostenibile.

L'Italia ha analizzato il contesto nazionale per far propri questi principi, individuando priorità e modalità di intervento; il risultato è il provvedimento Crescita 2.0 del 2012, che determina le misure per l'applicazione concreta dell’ADI. I principali interventi prevedono un’innovazione strutturale in diversi settori, ricalcando in estrema sintesi i pilastri indicati dalla Commissione europea, adattati  e orientati alle necessità italiane.

La cosiddetta identità digitale si inserisce nel quadro di servizi per i cittadini, che potranno dotarsi  di un documento digitale unificato: carta di identità e tessera sanitaria elettronica consentiranno di accedere più facilmente a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione. L’identità digitale costituirà il punto di riferimento unico attraverso cui il cittadino viene riconosciuto dalla PA; sono inoltre previste anagrafe unificata, domicilio digitale e posta elettronica certificata, già obbligatoria per le imprese.

Nell’ambito dell’amministrazione digitale, l’ADI prevede che i dati e le informazioni, compresi quelli della pubblica amministrazione, siano in formato aperto e accessibile: si tratta dei cosiddetti open data, dotati di una licenza d’uso aperta e pensati per ampliare l’accesso alle informazioni e favorirne il riutilizzo per analisi, servizi e applicazioni. Sul fronte della mobilità sostenibile viene dato un forte impulso a sistemi di trasporto intelligenti e alla bigliettazione elettronica per ridurre i costi connessi all’emissione tradizionale. Ancora, le amministrazioni pubbliche dovranno comunicare tra loro e con i privati esclusivamente per via telematica; contemporaneamente diventano obbligatori i sistemi digitali per l’acquisto di beni e servizi e la trasmissione dei documenti via internet.

L’innovazione interesserà anche il fronte dell’istruzione: l’ADI introduce il fascicolo elettronico dello studente universitario, per consentire la gestione informatizzata dell’intera carriera accademica. Viene poi favorita la smaterializzazione dei flussi informativi tra gli atenei, facilitando e semplificando la mobilità degli studenti. In tutte le scuole sarà inoltre possibile adottare libri di testo in versione esclusivamente digitale, oppure abbinata progressivamente alla versione cartacea; convenzioni con il MIUR consentiranno il collegamento multimediale e da remoto degli studenti alle classi scolastiche.

Al via anche il fascicolo sanitario elettronico, che conterrà i dati sulla salute del cittadino, raccogliendone di fatto l’intera storia clinica. Le cartelle cliniche diventano digitali, così come le  prescrizioni mediche, definendo tempi certi e uguali su tutto il territorio nazionale. La spendibilità delle prescrizioni farmaceutiche, attualmente limitata alla singola regione, viene estesa a tutto il territorio nazionale.

Per l’Italia rimane prioritario l’obiettivo di colmare il divario tecnologico, con misure di forte impulso per la banda larga e ultralarga e interventi per la diffusione delle tecnologie digitali, portando la connessione ad almeno 2 mbps nelle zone non ancora coperte e nelle aree a fallimento d’impresa. Vengono semplificate procedure e adempimenti per favorire la diffusione della banda ultralarga, anche wireless, ad esempio tramite  l’esenzione dalla tassa per l’occupazione del suolo per la posa della fibra ottica.

L’ADI crea ulteriori impulsi alla moneta e ai pagamenti elettronici: è introdotto l’obbligo per la PA, così come per gli operatori che erogano servizi pubblici, di accettare pagamenti in formato elettronico, a prescindere dall’importo. Le stesse amministrazioni sono tenute a pubblicare nei propri siti istituzionali e nelle richieste di pagamento i codici IBAN del conto di pagamento. I soggetti che vendono prodotti e prestano servizi, anche professionali, saranno tenuti, dal 2014, ad accettare pagamenti con carta di debito.

Il processo coinvolge anche la giustizia digitale: l’ADI disciplina modi e tempi di comunicazioni e notificazioni, rendendo più efficienti i servizi in ambito giudiziario. In particolare, nei procedimenti civili tutte le notificazioni a cura di cancellerie o segreterie degli uffici giudiziari avverranno esclusivamente per via telematica. Modifiche in arrivo anche per procedure fallimentari e amministrazione straordinaria di grandi imprese, per cui è prevista la comunicazione telematica dei momenti essenziali delle procedure.

L’ADI propone una strategia per trasformare il Paese attraverso la circolazione del sapere, la condivisione delle informazioni, la connettività e i servizi digitali, per fare dell’Italia un luogo nel quale l'innovazione sia un fattore di crescita e produttività, in grado di generare anche significativi risparmi e semplificazioni.
Pur costituendo un piano per il medio-lungo periodo i cui benefici non saranno immediati, l’Agenda Digitale Italiana è oggi un importante punto di partenza, atteso da tempo da chi si occupa di nuove tecnologie.

Un migliore servizio sanitario, trasporti più sicuri ed efficienti, un ambiente più pulito, nuove possibilità di comunicazione e un accesso più agevole ai servizi pubblici e ai contenuti culturali: l'informatizzazione nel settore pubblico così come in quello privato è fonte di maggiore efficienza e risparmio di risorse finanziarie.
L’adozione di una soluzione gestionale moderna e flessibile consente all'impresa privata di incrementare l'efficacia di ogni processo aziendale e di migliorarne il controllo: da questo punto di vista, il software gestionale Mago.net rappresenta la soluzione ottimale per la crescita della PMI.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  novembre 2019  >>
lumamegivesado
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Categorie
Archivio