Redditometro e spesometro: un po’ di chiarezza


25 gennaio 2013 by vsalaris


 

Gli strumenti impiegati dal Fisco per combattere l'evasione fiscale assumono nomi familiari per facilitarne la comprensione, ma ciò può generare equivoci. È invece necessario non confondersi.

a cura dell'Ufficio Marketing

A pochi giorni dalle comunicazioni ufficiali dell’Agenzia delle Entrate in merito all’aggiornamenti di alcuni strumenti fiscali, i media ci stanno bombardando con parole come redditometro e spesometro. Per quanto i termini fra loro si assomiglino, non sono certo la stessa cosa. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, analizzando brevemente le differenze principali e le caratteristiche di questi strumenti, che hanno funzioni e principi diversi.

In estrema sintesi lo Spesometro, di cui abbiamo già parlato nelle nostre Cronache, indica il sistema di controllo con cui i pagamenti vengono confrontati con la capacità contributiva del soggetto che li ha effettuati. Il Redditometro è invece un metodo di riscontro dei redditi dei contribuenti attraverso l'applicazione di elementi indicativi di capacità contributiva: spese che devono essere coerenti al reddito dichiarato. A creare il quadro di valutazione non ci sono solo le spese realmente effettuate, ma anche gli elementi induttivi, cioè basati su presunzioni di spesa e non su somme effettive.

Entrando nel merito, possiamo notare come i due sistemi si muovano su criteri diversi.

Lo Spesometro intende permettere all’Amministrazione di incrementare il numero di informazioni necessarie a quantificare la capacità di spesa dei contribuenti, controllando i pagamenti che superano una certa soglia. Tutti i soggetti con partita Iva (imprese, professionisti, esercizi commerciali) devono comunicare all'Agenzia delle Entrate ogni operazione rilevante ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello cui si riferiscono le operazioni. Per le operazioni senza obbligo di emissione della fattura (solitamente giustificate da scontrino o ricevuta fiscale) la comunicazione deve essere effettuata qualora le operazioni stesse siano di importo non inferiore a 3.600 euro (Iva compresa): un tetto massimo valido anche per le operazioni effettuate all'estero con carte di credito, di debito e prepagate. In questo caso sono gli stessi gestori del pagamento elettronico a dover fornire all'agenzia delle Entrate entro il 31 gennaio 2013 tutti i dettagli sui movimenti effettuati.

Il Redditometro (o "accertamento sintetico di tipo induttivo") rappresenta invece uno strumento più complesso, perché permette al Fisco di stimare il reddito presunto di un contribuente, considerando non solo le spese più significative, ma anche i beni di proprietà - in primis l'abitazione e l'auto - per arrivare alla stima di un reddito presunto, da confrontare con quello dichiarato e valutando quindi la coerenza dei due dati. Tale diagnosi è effettuata attraverso l’analisi di specifici elementi: i parametri di verifica consistono in circa 100 indicatori di spesa, rappresentativi di tutti gli aspetti della vita quotidiana, integrati da una spesa media Istat che inquadra le uscite di tipo corrente (alimentari, abbigliamento, etc.) sostenute da ogni tipo di famiglia che vive in una certa area geografica. Il controllo incrociato delle voci di spesa rappresentative con le dichiarazioni presentate permetterà di valutare la coerenza tra uscite ed entrate del soggetto. Se il risultato dell’analisi è un manifesto scostamento tra le spese effettuate e la capacità reddituale, il contribuente è chiamato a dare spiegazioni relativamente la propria situazione.

Per maggiori dettagli in merito al Redditometro e per sapere come funziona lo strumento di auto diagnosi promosso dall’Agenzia delle Entrate (il cosiddetto reddi-test), puoi consultare il sito dell’Agenzia stessa.

Per quanto riguarda invece gli obblighi imposti dallo Spesometro, Mago.net ti è d’aiuto: il modulo Spesometro di Mago.net è infatti predisposto per produrre la dichiarazione delle operazioni IVA nei termini e secondo le modalità previste. Per ottenere ulteriori informazioni circa lo Spesometro per Mago.net, se sei un utente puoi chiedere al tuo Rivenditore di riferimento, altrimenti lascia i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto.





Blog 2012: la top 3


23 gennaio 2013 by vsalaris


 

Il 2012 è in archivio…ma prima di chiudere il “cassetto” curiosiamo sul blog Microarea per scoprire quali sono stati gli articoli più gettonati dello scorso anno!

a cura dell'Ufficio Marketing

Anche durante l’anno appena trascorso il sito web di Microarea è stato un  prezioso punto di riferimento per utenti, partner e navigatori: uno snodo informativo cruciale, capace di mettere in luce le molte novità di Mago.net, portare a una diffusa attenzione gli approfondimenti su tematiche di interesse generale, presentare soluzioni specifiche per ogni esigenza e sottolineare l’importanza di mantenere il proprio software gestionale sempre aggiornato.

Nel 2013 il trend sarà lo stesso e, quindi, abbiamo stilato una piccola classifica degli argomenti più apprezzati nel 2012 all’interno delle Cronache Microarea, nell’ottica  di assecondare gli indici di gradimento per rendere il blog e le newsletter  ancora più utili e interessanti. Ecco gli argomenti più “gettonati” e apprezzati da parte dei lettori.

Al terzo posto troviamo la tematica relativa alla Business Intelligence, portata alla ribalta da InfoBusiness Connector per Mago.net: il modulo in grado di creare un ponte operativo con la soluzione di BI InfoBusiness di Zucchetti garantendo quindi l’accesso al mondo della Business Intelligence, per una visione precisa, chiara e immediata dei fatti aziendali. L’argomento è stato integrato anche dallo spot dedicato a InfoBusiness Connector sul canale YouTube di Microarea, creato e “messo in onda” per offrire una comunicazione completa e…perché no, divertente!

Precede di una posizione l’approfondimento circa il modulo Spesometro per Mago.net, un valido aiuto per districarsi negli adempimenti conseguenti alla variazione della normativa fiscale che il Governo ha attuato a partire da aprile 2012. Spesometro per Mago.net, disponibile già dall’anno precedente, è stato oggetto di un articolo informativo pubblicato sul blog di Microarea a marzo, permettendo a molti di soddisfare tempestivamente le proprie esigenze fiscali.

Quanto a gradimento, al primo posto troviamo un importante aggiornamento datato gennaio 2012, relativo alla versione 3.6 di Mago.net, caratterizzata da sostanziosi perfezionamenti in tutti i campi e arricchita da nuove utili funzioni (ricordiamo la nascita del modulo Gestione Fidi). Gli utenti del sito Microarea sono attenti alle novità in grado di generare nuove opportunità e questa pole position ne è la dimostrazione!

Microarea si impegna a garantirti un’informazione costante e aggiornata: anche nel 2013 non perdere d’occhio il suo sito, per scoprire tutte le ultime novità, gli aggiornamenti, le curiosità e le mille utili indicazioni pensate apposta per il tuo business.





Il prodotto… Perfetto per le aziende impiantiste


18 gennaio 2013 by vsalaris


 

Perfetto è il software basato su Mago.net che semplifica l’organizzazione aziendale e ne migliora il controllo economico attraverso l'analisi costante delle commesse e del margine.

a cura dell'Ufficio Marketing

Perfetto è il software basato su Mago.net che Antos ha realizzato per gestire le commesse nelle aziende che installano Impianti Tecnologici. Il Platinum Partner Microarea propone una soluzione ottimale, completa di tutte le funzioni necessarie al controllo dell'attività impiantistica: attraverso la disponibilità delle informazioni in tempo reale, Perfetto permette di prendere decisioni rapide, risolvendo i problemi di gestione della commessa.

Il punto di forza di Perfetto è rappresentato dal Pannello di Controllo della Commessa, un innovativo strumento che consente di disporre in tempo reale e di visualizzare in formato grafico tutte le informazioni sull’andamento economico e sullo stato avanzamento dei lavori. Grazie all’interfaccia intuitiva e completa, con un  solo colpo d’occhio l'impiantista dispone di tutti dati vitali per la gestione ottimale della commessa, elaborati a partire dai documenti gestionali (ordini, DDT, fatture, rapportini di lavoro, etc...).

Perfetto, grazie alla sua totale fusione con Mago.net, rende possibile un controllo intuitivo di costi e ricavi, visualizzando  in tempo reale il margine economico tanto per la singola commessa, quanto per gruppi di commesse (margine consolidato). I settori in cui il verticale di Antos assicura un controllo ottimale sono numerosi e diversificati: si va dall’efficienza della manodopera alla gestione dei fornitori e dei materiali di magazzino, fino all’amministrazione di incassi e pagamenti, passando per la preventivazione, la contabilità generale e i bilanci.

Perfetto è semplice nel suo utilizzo e garantisce dati certi, facili da leggere e da comprendere. La funzione Datachecker è in grado di controllare i dati di commessa, verificando che siano stati correttamente registrati e rilevando eventuali errori di inserimento o l’uso non ottimale delle procedure gestionali; diventa quindi facile correggere i documenti che presentano errori, ottenendo informazioni sempre affidabili e certificate. La versatilità di Datachecker fa sì che possa essere installato anche solo per i moduli del software gestionale, con o senza la Gestione della Commessa di Perfetto.

Perfetto è disponibile in due versioni: Yellow e Orange Pack, dedicate rispettivamente alla gestione della commessa o a quella dell’azienda tout court, ma entrambe perfettamente aderenti allo standard qualitativo di Mago.net. Perfetto fa parte dell’omonima suite di prodotti gestionali creati da Antos, basati su Mago.net e nati per gestire aziende con dimensioni, strutture ed esigenze organizzative diverse; la suite contiene i prodotti Perfetto.Net e Perfetto ERP.

Piccole e grandi aziende che realizzano e installano impianti tecnologici trovano in Perfetto di Antos l’alleato ideale per il checkup preventivo delle commesse, grazie a un controllo e a un’organizzazione superiori: fattori questi in grado di migliorare la qualità del lavoro aziendale sia nei confronti dei  collaboratori che dei clienti.

Per maggiori informazioni, visita la pagina prodotto dedicata alla soluzione Perfetto, il sistema embedded in Mago.net sviluppato da Antos.





Mago.net: oltre 300 novità in un solo anno


16 gennaio 2013 by fperricone


 

Ben oltre 300 novità hanno visto la loro comparsa su Mago.net nel 2012. Dal fiscale al tecnologico: ogni area è stata ampliata e migliorata.

di Fabrizio Perricone - Product Marketing Manager

Con più di 300 novità in 365 giorni, Mago.net si conferma il software gestionale in continua evoluzione. Oltre 300 implementazioni spalmate su 7 aggiornamenti.

Nuovi moduli per ampliare la copertura funzionale, nuove integrazioni con prodotti Zucchetti (Microarea è società del Gruppo Zucchetti) e centinaia di nuove funzioni aggiunte a moduli già esistenti. Un anno davvero eccezionale per l'ERP made in Microarea.

In gennaio festeggiamo l'arrivo del nuovo anno con la release 3.6 che porta con sé il nuovo modulo Gestione Fidi Clienti, più che mai utile per garantire la giusta fiducia ai clienti meritevoli: infatti non basta fatturare, bisogna anche incassare! La 3.6 è stata una release davvero ricca: leggi l'articolo dedicato dove trovi gli highlight delle oltre 100 novità introdotte.

In febbraio Mago.net non si è fatto intimorire dai giorni più gelidi dello scorso inverno ed è uscito in versione 3.6.1: con 13 novità tra cui spicca l'aggiornamento dello Spesometro.

Arriva aprile e, nonostante il detto popolare faccia rima con "dolce dormire", Mago.net si aggiorna nuovamente alla 3.6.2. La nuova Service Pack contiene l'adeguamento normativo legato ai contributi Enasarco e altre novità che incrementano le performance e migliorano l'ergonomia dell'applicazione.

In maggio salutiamo l'arrivo di Hollande all'Eliseo e installiamo Mago.net 3.7. La nuova release di Mago.net contiene circa 60 novità che spaziano davvero in tutti gli ambiti: contabilità, logistica, produzione. Il fiore all'occhiello della 3.7 è la nascita del connettore tra Mago.net e la soluzione Zucchetti di Business Intelligence InfoBusiness. Per ricordarti quante cose utili la nuova versione di Mago.net offre alla tua Azienda, leggi l'articolo originale.

Pochi giorni prima dell'apertura dei XXX Giochi Olimpici che in luglio si sono svolti a Londra, Microarea immette sul mercato il nuovo Mago.net 3.8. Oltre 40 novità attendono le migliaia di Aziende che ogni giorno si affidano a Mago.net per gestire ogni aspetto della propria attività. Nella 3.8 troviamo un altro frutto della sinergia tra prodotti Zucchetti-Microarea: l'importazione automatica in Mago.net delle scritture per la rilevazione degli stipendi dal software Zucchetti Omnia. Novità fiscale nell'ambito dei cespiti e molto altro è presente nella release estiva di Mago.net: ritrova tutte le novità della 3.8 leggendo l'articolo dedicato.

Di ottobre ci ricordiamo sicuramente l'impresa di Felix Baumgartner che si lancia da 39 chilometri di altezza e l'uscita della Service Pack 1 per Mago.net 3.8. La 3.8.1 beneficia di una nuova eccezionale integrazione tra Mago.net  e il servizio cloud di Zucchetti chiamato PostaLite. Mai più code all'ufficio postale e tempo perso a imbustare: con un semplice click in Mago.net invii per posta qualsiasi documento elettronico! La Service Pack ha altre interessanti novità: ritrovale nell'articolo di ottobre.

A dicembre, proprio nel giorno in cui i Maya prevedevano la fine del Mondo, Microarea rende disponibile al download la nuova release di Mago.net targata 3.9. Importanti aggiornamenti fiscali (Articolo 62, IVA per cassa), compatibilità con SQL 2012 e Windows 8, supporto completo della Posta Elettronica Certificata...insomma oltre 60 novità che sono la fine del mondo! Rileggi l'articolo di dicembre per essere certo di non perderti nulla.

Ti ricordavi tutti gli eventi citati e tutte le novità che Microarea ha inserito in Mago.net nel 2012? Se ti sei perso gli eventi ripresi qui, poco male: YouTube & C. sono uno splendido archivio. Per non perderti gli aggiornamenti di Mago.net, oltre a seguire Microarea dal blog, Facebook o Twitter, è essenziale il servizio Microarea Live Update. Il servizio M.L.U. ti garantisce la tranquillità di essere sempre aggiornato, in altre parole significa proteggere i tuoi investimenti IT in un ambito così prezioso come è quello del Software Gestionale (o ERP che dir si voglia).

Per avere ulteriori informazioni e scoprire la convenienza del servizio MLU, chiama Microarea al numero verde 800.01257.Se non sei ancora un utente Mago.net e sei interessato a scoprire di più sul software gestionale in continua evoluzione, lascia un tuo riferimento e ti ricontatteremo al più presto.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  novembre 2019  >>
lumamegivesado
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Categorie
Archivio