Ridurre i costi e aumentare l’efficienza? Partiamo dal magazzino


26 marzo 2009 by szarino


 

di Sonia Zarino
Marketing & Communication Manager

Considerato, a torto, la "cenerentola" della catena di produzione e commercio, il magazzino è uno dei settori aziendali la cui corretta impostazione e organizzazione può significare un notevole recupero in termini di efficienza, riduzione dei costi e di redditività.

Vi sono attività che in azienda vengono viste come un dato di fatto e sulle quali non si riflette troppo in termini di efficienza e “redditività”. In particolare, per quanto riguarda i magazzini si considera spesso solo l’onere economico e finanziario che essi comportano, ma non si analizza a fondo il modo con cui vengono organizzati gli spazi, le logiche operative e le attività delle persone che in magazzino lavorano. L’efficienza e la “produttività” dell’azienda passa a volte in gran misura per una sua corretta impostazione e organizzazione.

Ottimizzare la gestione del magazzino significa soprattutto

  • minimizzare le scorte massimizzando contemporaneamente la soddisfazione del cliente, riducendo al minimo il tempo intercorrente tra l'ordine della merce e la consegna e realizzando anche nella distribuzione il Just-In-Time;
  • tenere conto di come i diversi contesti di mercato influiscono sulla gestione del magazzino delle aziende industriali, delle imprese grossiste, dei commercianti al dettaglio, delle imprese di servizi e quali sono le soluzioni vantaggiose nei singoli casi;
  • determinare i livelli necessari di scorte in modo da realizzare le condizioni più vantaggiose di acquisto/produzione, ridurre al minimo le giacenze ed essere egualmente in grado di far fronte ad ogni evenienza;
  • realizzare un sistema di magazzinaggio per materiali, componenti e prodotti finiti che riduca al minimo i costi di movimentazione della merce e faciliti il controllo fisico delle scorte.


Mago.net è in grado di soddisfare pienamente queste e altre esigenze di gestione del magazzino grazie alle molteplici funzionalità presenti nei moduli dell’area logistica: Magazzino, Lotti e Matricole, Ubicazioni. Il modulo Magazzino, in particolare, offre tutti gli strumenti per una corretta movimentazione delle merci e delle operazioni ad esse connesse. La navigazione grafica permette di visualizzare tutti i dati più significativi legati all’articolo, rendendo molto più rapide le analisi relative alle quantità disponibili, anche nei vari depositi, ai listini di vendita, agli ordini ancora aperti e così via.

Una ricca reportistica, completamente personalizzabile in base alla singole esigenze, permette di condurre un monitoraggio costante dei movimenti di magazzino, e quindi sui cicli attivi e passivi dell’azienda. Quest’ultimo aspetto è particolarmente importante perché avere dati aggiornati è condizione necessaria per operare scelte corrette in un tempo limitato e ottenere così un reale vantaggio competitivo rispetto al mercato.

Per avere maggiori informazioni sulla gestione della logistica di Mago.net è possibile visitare il nostro sito www.microarea.it dove nell’area prodotti è a disposizione una  documentazione completa delle funzionalità offerte. Coloro che già utilizzano i moduli dell’area logistica possono inoltre usufruire dei corsi on-line che, oltre ad essere gratuiti per i titolari di contratto MLU in corso di validità, consentono in modo semplice e rapido di avere una conoscenza approfondita del programma, ottenendo il massimo in termini di produttività aziendale. 





Se ne parla nella Microarea Community: la data di consegna per articolo nelle offerte da fornitore


26 marzo 2009 by szarino


 Se ne parla nella Microarea Community: la data di consegna per articolo nelle offerte da fornitore

di Sonia Zarino – Marketing & Communication Manager

Attiva da quasi due mesi, la Microarea Community si sta rivelando una piazza virtuale molto frequentata da utenti e partner che si scambiano informazioni e suggerimenti di ogni genere che, come in questo caso, si traducono in progetti di migliorie per il prodotto e concorrono attivamente alla sua evoluzione tecnico-commerciale.   

Tutto è partito dall’osservazione di un utente finale che evidenziava come, nel settore dell’elettronica, i fornitori, non volendo immobilizzare merce (e quindi capitali) in magazzino, rischiando magari l’invenduto, effettuino spesso acquisti di materiali solo dopo aver ricevuto l’ordine dal cliente.

Molto spesso in effetti gli articoli di elettronica sono di importazione ed hanno tempi di consegna quanto mai vari: capita praticamente sempre, a giudizio dell’utente, che ogni singolo articolo, pur facendo parte di uno stesso ordine a fornitore, abbia una data di consegna diversa da quella degli altri.

La proposta dell’utente è stata che sulla maschera “offerte da fornitore” si potesse inserire la data di consegna per ogni singolo articolo. Così facendo, osservava il nostro acuto utente, quando si ricevono le offerte sarebbe possibile memorizzare la data di consegna di ogni singolo articolo, arrivando ad ipotizzare la creazione di un foglio di Excel “auto-aggiornante” grazie all’utilizzo di Magic Documents, dove far confluire tutte le informazioni relative alle date di consegna proposte.

Microarea ha valutato positivamente il suggerimento dell’utente ed ha attivato una procedura che prevede la realizzazione di questa nuova funzionalità, sotto forma di miglioria di prodotto che vedrà la luce in una delle prossime release.

Il tema proposto dal post ha suscitato diversi commenti e un altro utente, osservando che la problematica segnalata nel campo dell’elettronica è molto diffusa anche nel settore meccanico, ha suggerito di inserire l’ulteriore possibilità di legare il prezzo proposto alla data di consegna.

Il processo collaborativo di analisi e di sviluppo condiviso del prodotto sta dando già i suoi frutti, e siamo certi che la Community sarà uno strumento prezioso in questo senso, arricchendo di punti di vista sempre nuovi le prospettive progettuali del nostro prodotto, migliorandone prestazioni e fruibilità in base alle reali necessità degli utenti. 





Forse non tutti sanno che…alcune particolarità della procedura "Rettifica Inventariale" di Mago.Net


26 marzo 2009 by szarino


 

di Giuseppina Sperico
ERP Logistic Team Manager

La procedura di Rettifica Inventariale di Mago.net consente di aggiornare le quantità di merci presenti a magazzino rettificandole con quelle effettivamente giacenti nei vari depositi. Una funzionalità quanto mai utile per avere sempre il nostro magazzino contabile in ordine e poter rispondere puntualmente alle richieste di disponibilità dei nostri prodotti.

Probabilmente tutti sanno che …. in Mago.net esiste la procedura di Rettifica Inventariale che ci consente di aggiornare le quantità registrate a magazzino con quelle effettivamente presenti nei depositi.
Ma forse non tutti sanno che …. per andare incontro alle esigenze di aziende più complesse, in cui vi possono essere a magazzino tanti articoli, la stessa procedura può essere eseguita fissando le quantità ad una certa data, esaminando anche un singolo deposito ed eseguendo il salvataggio dell’elaborazione.


Le righe estratte sono numerate progressivamente in modo da consentire a ciascun utente di prendersi in carico solo un certo numero di articoli e di proseguire il suo lavoro anche in più giorni.
Inoltre sono disponibili delle stampe che consentono di verificare la situazione di magazzino prima di registrare la rettifica, durante l’operazione stessa e al termine dell’operazione, in modo da avere sotto controllo le quantità ed i valori precedenti e quelli attuali.

Segui il video demo:


Per conoscere in dettaglio il funzionamento di questo utile strumento puoi come sempre rivolgerti al tuo rivenditore di riferimento e, inoltre, se hai sottoscritto il servizio MLU/MSU puoi seguire sul nostro sito (area riservata) il corso NON EXISTING PAGEMago.net PRO – Il Magazzino, Lezione 10, che illustra le funzionalità di base della procedura, mentre nello stesso corso nella Lezione Aggiornamenti, Release 2.9 e 2.10, si possono trovare proprio le nuove funzionalità descritte.





Verticali per Mago.Net: la gestione delle aziende del settore energia


26 marzo 2009 by szarino


Verticali per Mago.<i>net</i>: la gestione delle aziende del settore energia 

di Sonia Zarino –   Marketing & Communication Manager

L’energia, si sa, è una voce fondamentale dell’economia, e incide fortemente sul bilancio di aziende e famiglie. Sono di conseguenza molte le imprese commerciali che trattano questo particolare bene e anche per esse i nostri partner hanno sviluppato diverse interessanti soluzioni.

S.I.C. SRL - Servizi Integrati e Consulenze, Partner Platinum Microarea, è attiva da quasi vent’anni nel settore petrolchimico ed ha sviluppato per Mago.net i due applicativi che presentiamo in questo numero.

 

1) OilGas.Net
E’ un applicativo per Mago.net studiato per la gestione delle aziende  fornitrici di Gas metano e GPL. Con esso infatti è possibile operare su ogni aspetto connesso a questo tipo di aziende, dalla gestione di contratti e contatori alla fatturazione delle letture e delle consegne con autobotti.

La gestione anagrafiche di OilGas.Net è particolarmente completa. L’applicativo presenta molte funzionalità, tra le quali:

• Calcolo quota fissa giornaliera per i giorni di effettivo consumo;
• Gestione degli anni solari e termici per il calcolo del prezzo;
• Calcolo del prezzo in mc partendo da un listino in Giga Joule;
• Gestione sconti personalizzati sui contatori;
• Gestione dell’IVA a scaglioni;
• Modularità e personalizzazione degli anni termici a cura dell’utente;
• Calcolo degli interessi di mora;
• Gestione dei conguagli;
• Gestione dei costi accessori;
• Gestione dei costi di sollecito;
• Letture stimate;
• Esportazione dei contatori da leggere in diversi formati;
• Importazione di letture da palmare e file;
• Statistiche per i prezzi medi di fornitura di gas naturale;
• Dichiarazione di consumo di gas naturale per l’Agenzia delle Dogane.


Caratteristiche tecniche:
Oilgas.Net è stato sviluppato per Mago.net Professional Edition e realizzato con Task Builder Standard – le base dati supportate sono MSDE, SQL Server e Oracle.

La prima release di Mago.net con cui è compatibile è la 2.12 ed è prevista la compatibilità con le versioni successive.

La configurazione minima di Mago.net necessaria per il funzionamento è composta dai moduli Server, Contabilità Generale, Magazzino, Vendite. E’ disponibile il manuale cartaceo.


2) Oilsys.Net
E’ un applicativo per Mago.net che si propone di offrire una risposta completa alle PMI attive nel settore petrolchimico e che vogliono un programma capace di gestire, in modo integrato, gli aspetti fiscali, commerciali e contabili legati alla gestione dei depositi e alla commercializzazione dei prodotti petroliferi e chimici (liquidi e confezionati).

La struttura del programma e la gestione dati ne consente l’integrazione con altri pacchetti specialistici come la gestione dei distributori stradali, la gestione calore o anche dei sistemi di pesatura elettronica e le letture dei contatori.

Tra le molteplici funzionalità di Olisys.Net ricordiamo:
• Telematizzazione delle accise e creazione flat file
• Gestione multideposito e multicommittente
• Gestione Autisti e Mezzi di trasporto e Trasportatori
• Controllo ADR e date libretto e revisione
• Controllo portate automezzi
• Prodotti commerciali con definizione posizioni fiscali e destinazioni d’uso
• Gestione diciture prodotti per ogni tipo documento di accompagnamento
• Conversioni densità tramite tabelle ASTM precaricate
• Relazioni unità di misura configurabili a libera scelta
• DAS, DAS non scorta merce, distinte DAS, XABD , XAB, cartellino contatore
• Consegne multiple con DAS collettivo e distinta DAS collettiva

Vi sono anche diversi moduli opzionali:
• Gestione trasporti
• Controllo di gestione
• Gestione verbali accertamento
• Gestione depositi fiscali e/o costieri

Il software può inoltre importare dati da stazioni di servizio per fatturazione clienti e collegarsi a pese elettroniche per acquisite i dati in automatico.

L’applicativo è completamente integrato con Mago.net di cui ha adottato l’interfaccia per offrire all’utilizzatore un ambiente di lavoro ancora più confortevole e semplice, grazie all’uniformità operativa dei vari moduli funzionali.

Oilsys.Net opera al meglio con una configurazione di Mago.net “Small Business Package” e database MS SQL Server. Nel caso si abbiano particolari esigenze nella gestione del ciclo attivo la configurazione di Mago.net consigliata è quella “Trade Package”.

Caratteristiche tecniche:
Oilsys.Net per Mago.net è stato realizzato utilizzando Task Builder Standard. Le basi dati supportate sono MSDE, SQL Server e Oracle.

La prima release di Mago.net con cui è compatibile è la 2.10.4 ed è prevista la compatibilità con le versioni successive.

La configurazione minima di Mago.net necessaria per il funzionamento è composta dai moduli Server, Contabilità Generale, Magazzino, Vendite. E’ disponibile il manuale cartaceo.

Per ulteriori informazioni, telefona al nostro numero verde 800012573 oppure visita il nostro sito www.microarea.it





Forse non tutti sanno che…con Mago.Net è possibile fare la rivalutazione annuale Lifo/Fifo delle merci a magazzino


9 marzo 2009 by szarino


Forse non tutti sanno che…con Mago.<i>net</i> è possibile fare la rivalutazione annuale Lifo/Fifo delle merci a magazzino 

di Giuseppina Sperico –  ERP Logistics Team Manager

Può capitare che nel corso dell’anno le merci giacenti in magazzino siano soggette a rivalutazioni, in positivo o in negativo, che se non accuratamente contabilizzate rischiano di “falsare” notevolmente i dati di bilancio. Con Mago.net è possibile effettuare una analisi ed eventualmente rivalutare le merci stesse.

Un articolo del Sole 24 ORE del 12 febbraio u.s. intitola “Le rimanenze al Lifo rischiano la svalutazione – Le conseguenze del last in, first out sul magazzino”.  In effetti il 2008 è stato un anno molto particolare, dopo un lungo periodo di aumenti di prezzo delle materie prime, il secondo semestre ha visto una forte contrazione, si pensi ad esempio al rame calato di quasi il 60% o all’acciaio calato di circa il 70%. Con prezzi altamente instabili un diverso metodo di valutazione del magazzino può portare diversi effetti sul bilancio.
Qualora si sia optato per il Lifo a scatti annuali il comma 5 dell’art. 92 stabilisce che se il valore unitario medio dei beni dovesse essere superiore al valore normale medio dei beni nell’ultimo mese d’esercizio è necessario svalutare fiscalmente le rimanenze in modo da ottenere un valore non superiore a quello di mercato.
Mago.net ha la risposta anche per questo, infatti, forse non tutti sanno che grazie alla procedura Rivalutazione annuale Lifo/Fifo è possibile selezionare gli articoli che si intende svalutare e per ciascuno di essi è possibile indicare il Valore Unitario da applicare in modo da portarlo al suo corretto valore di mercato.
Per avere maggiori dettagli sulla procedura Rivalutazione annuale Lifo rivolgiti come sempre al tuo Rivenditore di riferimento ed inoltre, se hai sottoscritto il servizio MLU/MSU puoi seguire il corso gratuito Mago.net PRO – Il Magazzino, lezione Aggiornamenti release, Release 2.5.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  dicembre 2019  >>
lumamegivesado
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Categorie
Archivio