Mago.Net 2.12: sempre grandi novità a portata di click!


31 dicembre 2008 by fperricone


 

di Fabrizio Perricone 

E’ stata rilasciata la release 2.12 di Mago.net che risulta particolarmente interessante per almeno due ragioni: IVA per cassa e MLU gratuito per 60 giorni.

Partiamo con le implementazioni legate all’ambito gestionale. Per quanto riguarda la novità legata al DL 185/2008 (la cosiddetta legge anti-crisi) sono certo che sappiate già tutto! Vi ricordo che Mago.net 2.12 permette la gestione sia delle fatture attive sia passive con IVA a liquidazione differita in modo semplice e preciso: se non l’avete già fatto, vi consiglio di seguire il corso e-learning propedeutico NON EXISTING PAGEMago.net - IVA ad esigibilità differita (necessita di login e servizio MLU attivo).

Viste le novità normative introdotte con la Finanziaria 2008 in materia di ammortamenti, la nuova release di Mago.net recepisce in pieno quanto previsto dalla Legge Finanziaria. Grazie ad un’adeguata parametrizzazione, ad esempio, è possibile impedire il calcolo dell’ammortamento accelerato e anticipato per l’anno 2008.

Sempre in materia di beni ammortizzabili è stata aggiunta una nuova gestione per i cespiti parzialmente ammortizzabili. Flessibilità e precisione sono gli aggettivi che meglio descrivono il nuovo modo di gestire i beni parzialmente ammortizzabili.

Dall’area sistemistica spicca la certificazione di compatibilità di Mago.net 2.12 con SQL Server 2008.
Infine il nuovo WebUpdater, obbligatorio per installare la nuova release di Mago.net, gestisce la nuova politica relativa all’MLU: per le nuove installazioni 60 giorni gratuiti nei quali decidere se attivare o meno il servizio Microarea Live Update. Clicca qui per conoscere i vantaggi offerti dal servizio MLU!

Per approfondire i contenuti delle implementazioni contenute nella versione 2.12 Vi rimando al Release Note che troverete, non più incluso nella CD-Image, ma visibile e scaricabile in formato PDF grazie a un’apposita icona presente nella pagina di download prodotto dell’area riservata.

Con l’occasione, auguro a tutti un sereno e proficuo 2009!





Perdita di dati aziendali? No, grazie. Con Mago.Net è possibile cautelarsi.


11 dicembre 2008 by szarino


(ITnews) - Roma - Perdita di dati aziendali? Meglio cautelarsi. E’ una delle indicazioni più significative che emergono dalle aziende italiane intervistate nell’ambito di uno studio realizzato da Symantec sul tema della Data Loss Prevention (DLP). Lo studio ha preso in esame più di 1.500 imprese (102 delle quali italiane) di dimensioni piccole, medie e grandi della regione EMEA (Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Spagna, Svizzera, UK, Israele, Turchia) operanti nei settori più diversi, dall'industria automobilistica fino all'ambito dei servizi di consulenza.

La frequenza di casi esemplari di furto e perdita di dati aziendali ha risvegliato in maniera significativa l'attenzione e la consapevolezza nei confronti della confidenzialità dei dati riservati. Il 67% delle aziende italiane intervistate (50% la media EMEA) ha affermato di temere una possibile perdita di informazioni e addirittura il 51% ha ammesso di aver già subito almeno una volta episodi simili. Il 47% ha anche dichiarato un conseguente danno economico, con valori che oscillano dai 10.000 agli oltre 100.000 Euro.

In termini generali, a fronte dei rischi elevati e della consapevolezza maturata, dallo studio risulta che l’Italia sembra prestare alla prevenzione della perdita dei dati un’attenzione superiore alla media degli altri Paesi. Infatti, l’82% delle imprese italiane (contro una media del 72%) ha implementato strategie di base mirate a prevenire la perdita delle informazioni. Fra gli strumenti maggiormente utilizzati emergono i controlli degli accessi alla rete (63%), il controllo dei dispositivi (46%) e le tecniche di cifratura (45%). In misura minore invece il ricorso a soluzioni ad hoc di gestione della sicurezza a livello endpoint (23%) e di data loss prevention (27%).
Il 55% ha predisposto anche misure per prevenire la perdita di dati sui dispositivi mobili (dato che scende al 46% nella media EMEA). Inoltre solo il 37% delle nostre aziende (contro il 43%) autorizza i propri dipendenti a utilizzare dispositivi storage portatili senza restrizione alcuna.

Mago.net possiede dei validi strumenti per tenere sempre sotto controllo gli accessi e le modifiche dei dati: Security e Auditing sono i moduli preposti a queste funzioni. Security è disponibile anche nella versione Light, più semplice da usare e particolarmente adatto alle piccole imprese.







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  dicembre 2019  >>
lumamegivesado
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Categorie
Archivio