Mago.Net 2.9, decine di nuove funzionalità e migliorie


30 ottobre 2007 by szarino


 

di Patrizia Benelli, Fabrizio Perricone, Giuseppina Sperico

Mago.net 2.9 è sicuramente una release molto importante e significativa sotto diversi aspetti, primo fra tutti il rilascio di Mago.net Enterprise Edition. L’Enterprise Edition ha come obiettivo incontrare le esigenze delle medie imprese o anche piccole imprese manifatturiere, che desiderano effettuare un puntuale controllo delle fasi di lavorazione, e che sono interessate agli aspetti della pianificazione delle risorse produttive.

 

Mago.net 2.9 presenta importanti novità in ogni area gestionale ed importanti implementazioni nella piattaforma Taskbuilder.Net: sono oltre 600, tra migliorie e piccole anomalie risolte. Vediamo le implementazioni più significative suddivise per area:


AREA AMMINISTRATIVA

L’area Amministrativa presenta nuove funzionalità fiscali ed importanti novità per le aziende che lavorano intensamente con l’estero.

La nuova procedura di Invio telematico Elenco Clienti/Fornitori, che era già stata rilasciata a fine luglio nella rel. 2.8.3, tempestivamente rispetto il termine di scadenza, permette di adempiere ad un obbligo fiscale che coinvolge la quasi totalità delle aziende, prevedendo le semplificazioni disposte dall’Agenzia delle Entrate e la possibilità di gestire i dati dell’intermediario che trasmette il file.

Con la nuova funzionalità di Rivalutazione conti in divisa estera, le aziende che lavorano con l’estero e che devono attualizzare il valore di bilancio dei conti in valuta e dei crediti/debiti in divisa estera ad un cambio più recente, possono generare in automatico prime note di differenza cambio.

Accade a volte che i clienti pagano una somma superiore al residuo del credito oppure che sia necessario pagare al fornitore un importo comprensivo di un anticipo sulla fornitura successiva: il saldaconto è ora in grado di gestire questi surplus per generare in automatico partite di acconto per la differenza fra l’importo incassato/pagato ed il residuo della partita.


AREA LOGISTICA

In Mago.net 2.9 sono presenti interessanti novità, sia nei moduli del ciclo attivo e passivo, sia nel magazzino.

Per quanto riguarda le Vendite è stato reso disponibile il nuovo modulo RAEE, in grado di calcolare, all’interno dei documenti di vendita, l’importo dell’Eco-Contributo dovuto per lo smaltimento di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Al fine di ottenere una corretta valorizzazione di magazzino, anche attraverso criteri puntuali quali il LIFO/FIFO a scatti continui, è stata rivista e semplificata la registrazione degli Oneri Accessori, quali ad esempio fatture per spese di trasporto o dazi doganali.

Il LIFO/FIFO a scatti continui è stato reso molto più flessibile. Non è più indispensabile eseguire le operazioni di carico e scarico nella corretta sequenza, è possibile fare uscire la merce dal magazzino anche non avendo ancora inserito il carico: la valorizzazione a LIFO/FIFO può essere eseguita al volo, senza tenere traccia dei carichi, o, tramite una procedura batch, i carichi possono essere generati solo alla fine di un periodo.

Soprattutto per le aziende di produzione, ma anche per quelle di distribuzione, la gestione dei lotti e la loro rintracciabilità è sempre più indispensabile; per questo in Mago.net la rintracciabilità dei lotti è stata estesa anche agli articoli di acquisto, inoltre è stato aggiunto un nuovo parametro per rendere l’inserimento del lotto obbligatorio nei movimenti di magazzino. Anche la funzione di importazione o esportazione del file di articoli, presente sia sui documenti che sui movimenti di magazzino, gestisce ora il codice lotto.


AREA PRODUZIONE

Per consentire anche alle aziende di piccole dimensioni che non necessitano di una completa gestione di produzione, ma che hanno comunque bisogno di conoscere i lotti impiegati, Mago.net introduce nelle funzioni di Lancio e Ritorno da produzione, la gestione dei lotti per componenti oltre che per prodotto finito. La rintracciabilità dei lotti, che nelle versioni precedenti era disponibile solo in presenza dei moduli Produzione Base o Avanzata, è ora disponibile anche con il solo modulo Distinta Base.

Nei moduli Produzione Base e Avanzata è stata inserita la gestione delle matricole nei movimenti di versamento del prodotto finito.

Per quanto riguarda poi la Produzione Avanzata è stata notevolmente migliorata la gestione del buono di prelievo: i lotti ed i depositi non sono più assegnati al momento della generazione del buono, ma al momento in cui effettivamente avviene il prelievo, garantendo una corretta gestione delle quantità disponibili a magazzino. E’ stata inoltre introdotta una nuova funzionalità sul buono che consente di esportare su un file XML le quantità ancora da prelevare e di importare all’interno del buono le quantità prelevate. Ciò consente di trasferire rapidamente a Mago.net i dati registrati a magazzino tramite lettori di codice a barre.

Le più interessanti novità che riguardano l’area Produzione sono contenute nel nuovo prodotto Mago.net Enterprise Edition.

Mago.net Enteprise Edition raccoglie le principali funzionalità utili ad un’azienda di produzione di media dimensione. Oltre ai moduli avanzati di controllo della produzione e di pianificazione delle risorse produttive e dei materiali, nella Enteprise Edition sono presenti tra le altre le funzionalità di seguito elencate.

Una più vasta gestione dei disegni, con possibilità di definire le varie revisioni e di associare un codice disegno ad una distinta base: il codice disegno può essere utilizzato come chiave di ricerca della distinta.
In Anagrafica Articoli possono essere aggiunte infinite note tecniche. Le note tecniche possono essere parametrizzate dall’utente in modo da richiedere l’inserimento di una stringa, piuttosto che di un valore, compreso eventualmente tra un minimo ed un massimo.

Tramite il dettaglio della consuntivazione Mago.net Enteprise tiene traccia di ogni consuntivazione effettuata sulla singola fase, quindi ad esempio le quantità consuntivate di volta in volta, i tempi di lavorazione ecc.

La gestione del multicalendario consente di avere più calendari di fabbrica, ognuno con turni differenti. Il CRP è in grado di analizzare i diversi calendari impiegati e di tenere in considerazione le ore effettivamente lavorate per ciascun turno: si potrebbe ad esempio impostare un turno dalle ore 8:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00 dal lunedì al venerdì ed un altro turno dalle 8:00 alle 12:00 per il sabato. E’ stata anche aggiunta la possibilità di allungare la durata di una fase già in lavorazione durante la schedulazione.

Mago.net Enterprise include inoltre un potente strumento di gestione e controllo della produzione, detto appunto Pannello di Controllo. Esso consente, da una sola finestra presentata sotto forma di navigazione grafica, di esaminare gli Ordini di Produzione e tutti i relativi documenti. Dal pannello di controllo l’operatore può eseguire tutte le operazioni che sono normalmente gestite dalle diverse procedure, quali ad esempio il lancio in produzione, l’avanzamento, la consuntivazione, il prelievo dei materiali, la generazione dei documenti di c/lavoro, ecc.


LA PIATTAFORMA

La release 2.9 amplia ulteriormente le funzionalità di piattaforma e dei tools tecnologici.

Sicuramente di grande utilità il "Trova oggetti" sviluppato per il modulo Security: diventa ancora più semplice trovare gli oggetti protetti o da porre sotto protezione. E' stata aggiunta un'altra funzionalità molto richiesta: "Mostra tutti i permessi". Questo tool permette di avere una visione globale che consente di tenere sotto controllo in modo agevole e rapido l'assegnazione ai ruoli/utenti dei permessi sugli oggetti.

Il modulo XGate beneficia di grandi novità: dall'aumento delle performance in fase di importazione (in alcuni casi l'incremento è del 40%!), all'importazione dei documenti inversi (es. trasformazione di un ordine a fornitore in ordine da cliente), dall'introduzione di parametri che consentono di pilotare in modo ancora più preciso il processo di importazione e, non ultima, la possibilità offerta dai nuovi profili di esportazione di agganciare alle prime note le partite collegate. Tali implementazioni, ed altre ancora, rendono XGate sempre più flessibile e potente.

Ulteriori migliorie riguardano sia WebUpdater sia la piattaforma TaskBuilder.net: dal miglioramento al setup di WebUpdater, all'implementazione di una nuova libreria grafica (GDI+) per la gestione delle immagini in TaskBuilder.net.




La nuova offerta commerciale: Mago.Net si fa in 4 per soddisfare Partner e Utenti Finali


30 ottobre 2007 by szarino


di Sonia Zarino

L’uscita delle release 2.9 di Mago.net è stata anche l’occasione per rivedere l’offerta commerciale in funzione di una segmentazione più mirata ai diversi target aziendali e alle loro reali esigenze gestionali

Dopo una attenta osservazione dei meccanismi di selezione e di scelta dei moduli che compongono le pur molto variegate configurazioni adottate dalle aziende dei nostri utenti finali, ci siamo resi conto che una più puntuale differenziazione dell’offerta e dei package relativi avrebbe potuto comportare  per le PMI un ulteriore miglioramento del rapporto costi e benefici delle loro dotazioni di software gestionale.

Standard Edition, Professional Lite Edition, Professional Edition ed Enterprise Edition: sono ben 4 oggi le versioni di Mago.net, una per ogni esigenza, e tutte portano in dote l’altissima qualità di un gestionale di successo quale è, da più di vent’anni, Mago.net.

Mago.net Standard Edition: piccole aziende, grandi successi
E’ la soluzione gestionale che si integra con naturalezza in una piccola azienda. E’ modulare, scalabile, facilmente utilizzabile senza necessità di un lungo periodo di formazione. E’ semplice da installare e da configurare, integrato con MS Office e con Outlook: esso migliora i processi aziendali fin dal primo giorno.

Mago.net Professional Lite Edition: servizi, commercio, logistica
E’ la soluzione che offre alle aziende una gestione completa e puntuale del ciclo amministrativo, del ciclo attivo e passivo e del ciclo logistico. E’ ideale per una azienda di piccole dimensioni che punta ad ottenere una organizzazione razionale ed efficiente del proprio business, seguendone l’evoluzione nel tempo.

Mago.net Professional Edition: per gestire la complessità, semplicemente
Si compone di una suite di moduli pensati per la gestione di una azienda commerciale e manifatturiera di taglia medio-piccola, che ha l’esigenza di gestire in modo fluido la complessità del suo business, monitorando l’andamento del business.

Mago.net Enterprise Edition: un ERP completo, potente, affidabile
E’ in grado di tracciare il quadro strategico generale della gestione di una azienda di produzione. E’ pensato per aziende di media dimensione e offre due tipi di licenza d’uso (Financials CAL e Full CAL) basate sulla tipologia di utenti che utilizzano il programma.

Tutte le Edition di Mago.net 2.9 sono compatibili con Microsoft Vista, e supportano le relative versioni di SQL Server 2005 e Oracle, che possono (ma non è più obbligatorio) essere acquistate in versione embedded, ed utilizzate unicamente con Mago.net.





La qualità secondo Intercoins: un nuovo modello gestionale con al centro Mago.Net


30 ottobre 2007 by szarino


 

di Annamaria Capone

La lunga esperienza maturata con le soluzioni di Microarea ha permesso ad Intercoins di migrare a Mago.net  valorizzandone in breve tempo tutte le potenzialità. L’azienda ha utilizzato le logiche gestionali iscritte nelle funzionalità della piattaforma per ridisegnare i processi aziendali, senza alcun ricorso a personalizzazioni.

Intercoins S.p.A. è un’azienda milanese attiva da oltre 30 anni nel settore dell’oggettistica e degli articoli da regalo per ufficio. La raffinatezza e la ricercatezza dei prodotti commercializzati hanno contraddistinto la società fin dai primi anni della sua attività, contribuendo alla forte connotazione del suo marchio stilistico. Recentemente Intercoins ha diversificato la propria offerta, tradizionalmente costituita da oggetti preziosi o in metallo comune (orologi, medaglie, portachiavi, gioielli, ecc), introducendo una nuova linea di prodotti elettronici da scrivania, caratterizzati da un perfetto connubio tra alta tecnologica e design.

L’approccio di Intercoins al mercato è teso a valorizzare le esigenze specifiche e i gusti della clientela: parte degli oggetti  sono infatti progettati ex novo su richiesta e realizzati, successivamente, da partner esterni. Precisione, creatività e puntualità, ulteriori requisiti essenziali per Intercoins, sono anche il frutto dell’ottimizzazione della sua struttura organizzativa nei diversi settori d’attività: progettazione, produzione, commercializzazione e spedizione dei prodotti. Un asset centrale nel raggiungimento di questi risultati è stato l’impiego di strumenti informatici evoluti e performanti, in grado di garantire processi operativi efficienti ed efficaci.

Le Esigenze
Guidata da una profonda attenzione verso il ruolo della propria infrastruttura tecnologica nel governo del business, Intercoins ha avvertito fin dalla metà degli anni ’90 la necessità di un software gestionale, intuendo i notevoli benefici che avrebbe potuto portare all’interno dell’azienda. “In quel periodo utilizzavamo l’AS/400, sistema che non disponeva di un sistema di reportistica utile per supportare le decisioni strategiche. Analisi e informazioni fondamentali per il nostro core business richiedevano quindi  il costoso intervento di consulenti esterni. Tale problematica ha fatto nascere la necessità una soluzione gestionale che si adattasse alle nostre esigenze, in grado di fornire report esaustivi ed aggiornati. Dopo un’attenta valutazione ci siamo rivolti alla piattaforma di Microarea, che allora era Mago per Windows”, ha spiegato Aldo Torti, Responsabile dei Sistemi Informativi di Intercoins.

La piattaforma è stata introdotta inizialmente in area amministrazione, vendite, acquisti, ciclo attivo e passivo, contabilità e magazzino. “Nel 2005 abbiamo implementato MagoXP 1.2,  versione che ci avrebbe permesso la migrazione a Mago.net, di cui intendevamo sfruttare tutti i nuovi vantaggi alla luce delle nostre esigenze di business”, ha precisato il responsabile.
 

La Soluzione
La strategia di implementazione di Mago.net ha privilegiato l’adozione della funzionalità della piattaforma ERP in modalità standard, evitando il ricorso a personalizzazioni, utilizzate in fino ad allora modo consistente.

Tale scelta è stata effettuata a sostegno della volontà dell’azienda di utilizzare le logiche gestionali iscritte nelle funzionalità standard di Mago.net come leva per ridisegnare i processi aziendali secondo criteri di efficienza ed efficacia. Nella ridefinizione dei processi interni sono stati coinvolti tutti gli utenti che avrebbero utilizzato il gestionale, circa una quindicina di persone. “Grazie a questa collaborazione le competenze di ognuno sono confluite nella definizione di nuove metodologie operative del tutto in linea con gli standard previsti da Mago.net. Tale iniziativa ha consentito, inoltre, di ridurre i tempi di formazione del personale, già in grado di utilizzare per esteso il software una volta introdotto in azienda”, ha spiegato il Responsabile dei Sistemi informativi.

Tra le ulteriori considerazioni che hanno indirizzato Intercoins ad adottare Mago.net senza customizzazioni, la possibilità di sfruttare tempestivamente i frequenti aggiornamenti automatici rilasciati da Microarea.  “I significativi aggiornamenti automatici per Mago.net rappresentavano un vantaggio da non sottovalutare, visto che venivano effettuati in modo tempestivo, estendendo le funzionalità del software a nuove aree d’attività, migliorandone la gestione”, ha commentato Aldo Torti.

I Vantaggi
Grazie anche alla competenza maturata nel tempo dall’azienda con la piattaforma Mago e al supporto del rivenditore Microarea Enterprise Solutions, la migrazione a Mago.net è avvenuta con estrema rapidità nel luglio 2006. Oltre a gestire le aree già di governate dalla versione precedente dell’ERP, la soluzione è stata estesa alla produzione, per la quale è stato adottato il modulo base per la gestione del conto lavoro.

Uno dei maggiori vantaggi immediatamente percepiti, oltre alla scalabilità e alla notevole facilità d’utilizzo, è stato la capacità del software di correlare e rendere disponibili tempestivamente agli utenti dati precisi e univoci, orientando così l’azienda verso la piena integrazione e standardizzazione dei suoi processi gestionali.

Inoltre, la versatilità del gestionale e la facoltà di dialogare con applicazioni esterne hanno consentito di sfruttarne le potenzialità anche al di fuori del suoi settori tipici di applicazione. Attraverso lo standard XML, una delle tecnologie alla base di Mago.net, e in particolare al modulo “Magic Documents”, che permette di interagire con gestionale utilizzando documenti Office, Intercoins ha valorizzato ulteriormente altri applicativi utilizzati in azienda come, per esempio, il CRM.  La disponibilità di informazioni standard, condivise, sempre aggiornate e visualizzabili in formati di uso quotidiano, provenienti dalla piattaforma Mago.net, ha infatti permesso di disporre di una base dati preziosa per alimentare gli applicativi e potenziarne l’efficacia. “L’evoluzione della struttura organizzativa e la creazione di un ambiente integrato, ricco di informazioni strategiche per le scelte decisionali dell’azienda, rappresentano sicuramente un valore aggiunto per Intercoins. Riteniamo che quanto più Mago.net riuscirà a colloquiare efficacemente con il maggior numero di applicazioni tanto più diventerà uno strumento essenziale al fine di elevare ulteriormente lo standard delle nostre attività e la qualità percepita dai clienti e dai partner”, ha concluso Aldo Torti.

Soluzione: Mago.net Professional Edition pw by SQL Server

Moduli installati:

•    Server
•    Contabilità Generale
•    Contabilità Previsionale
•    Contabilità Analitica
•    CONAI
•    Intrastat
•    Ammortamenti
•    Agenti e Professionisti
•    Acquisti
•    Ordini Clienti
•    Ordini Fornitori
•    Vendite
•    Magazzino
•    Lotti e Matricole
•    Distinta Base
•    Produzione Base
•    Task Scheduler
•    EasyLook
•    Mail Connector
•    Magic Documents
•    Security
•    XGate
•    13 CAL





Bilanci Xbrl in sperimentazione: Microarea è tra le aziende selezionate da Assosoftware per effettuare i test


30 ottobre 2007 by szarino


di Sonia Zarino

In fase di realizzazione l’accordo tra Assosoftware e Infocamere per l’avvio della sperimentazione del deposito dei bilanci in formato Xbrl, che diventerà obbligatorio a partire dal 2008.

Con ogni probabilità la stagione bilanci 2007, sarà caratterizzata da una novità: la presentazione dei bilanci d’esercizio anche il formato Xbrl. In altri termini, in aggiunta al bilancio inviato telematicamente in formato PDF o TIFF, occorrerà abbinare un bilancio in formato strutturato di tipo Xbrl, acronimo di eXtensible Business Reporting Language. L’obbligo, sembra, sarà per il momento ristretto ai soli bilanci redatti e presentati direttamente dagli intermediari, ma per avere certezze, occorrerà aspettare le istruzioni ufficiali di servizio.

Assosoftware in accordo con Infocamere ha avviato una fase di sperimentazione del deposito dei bilanci nel nuovo formato, e Microarea è tra le aziende produttrici di software gestionale che sono state selezionate a tale scopo. La sperimentazione consta di due fasi. Nella prima fase le aziende selezionate dovranno realizzare le funzionalità per predisporre i bilanci in formato Xbrl, utilizzando la specifica “tassonomia di riferimento”, nella seconda fase dovranno procedere al vero e proprio deposito della “Pratica”, allegando al bilancio UE tradizionale in formato .Pdf anche il file in formato Xbrl. Non sono interessate dalla sperimentazione le società soggette all’adozione, per obbligo o per facoltà, dei principi contabili (Ias/Ifrs).

Microarea ha già ottemperato a quanto richiesto dalla prima fase della sperimentazione, avendo consegnato ad Assosoftware le funzionalità di generazione dei file Xbrl. Andrea Rinaldi, responsabile del progetto, esprime così le sua valutazioni in proposito: "La sperimentazione è iniziata a fine Settembre, e Microarea ha già presentato le istanze di bilancio ottenute con i moduli di Mago.net in fase prototipale. Il feedback ricevuto da Infocamere sull'esito di questa prima fase di sperimentazione ha già avuto delle ricadute su alcuni aspetti tecnici (es.: parti della tassonomia) che sono attualmente in fase di revisione nei nostri prototipi. La fine della sperimentazione è pianificata per fine Novembre, successivamente dall'inizio dell'anno prossimo si passerà alla ufficializzazione del processo".







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  ottobre 2020  >>
lumamegivesado
2829301234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930311
2345678
Categorie
Archivio