Pagamenti con il modello F24 online: come Mago.Net risponde alla novità legislativa


25 ottobre 2006 by szarino


 

di Sonia Zarino e Maurizio Poggi

Dal 1° ottobre 2006 i titolari di partita IVA devono effettuare online i versamenti che prevedono l'uso del modello F24. Mago.net è stato adeguato per ottemperare alla nuova prescrizione legislativa

Dal 1° ottobre 2006 i titolari di partita IVA devono effettuare online i versamenti che prevedono l'uso del modello F24. Mago.net è stato adeguato per ottemperare alla nuova prescrizione legislativa.
Il Decreto Legge del 04-07-2006 n. 223 Art 37 comma 49, ha reso obbligatorio il pagamento e l’invio del modello F24 esclusivamente mediante modalità telematica.
Con Mago.net è possibile precompilare l'F24 da inviare all'Agenzia delle Entrate, così come richiesto dalla normativa. I contribuenti non titolari di partita IVA potranno naturalmente continuare ad usare il programma di stampa del modello F24 senza effettuare l’invio telematico.
Le novità per Mago.net
Il modello F24 gestito è quello standard, con la sezione ICI e senza la sezione Accise (imposte di fabbricazione e consumo).

Grazie alla procedura guidata a disposizione dell’utente, verranno prelevati in automatico tutti i dati esistenti dagli archivi della contabilità, mentre verranno richiesti solo quelli mancanti. E' possibile creare un nuovo modello, oppure modificarne uno già esistente.
Stampa su file
L’opzione “stampa su file” genera un file sul PC dell’utente pronto per essere inviato attraverso l'apposito sito, all'Agenzia delle Entrate, nei tracciati richiesti. A breve sarà rilasciata una nuova versione di Mago.net che permetterà l'invio anche usando la procedura del C.B.I. (Corporate Banking Interbancario). I dati sul file possono adesso contenere un numero infinito di righe relative alle varie sezioni, non è quindi più presente il limite fisico rappresentato dal numero di righe del modello cartaceo.
Creazione di un archivio storico
E' possibile mantenere un archivio storico di tutti gli F24 inviati all’Agenzia delle Entrate salvandoli in una qualsiasi cartella del proprio PC. Il salvataggio dei dati si rende utile anche in caso di successive integrazioni dei dati già inseriti, basterà infatti richiamare il file preparato in precedenza e, senza dover reinserire tutto, modificare solo il necessario.
MagoXP
Anche per MagoXP è in preparazione l'implementazione che consentirà la preparazione del file per il successivo invio all'Agenzia delle Entrate.




Grande interesse delle aziende verso la promozione Security Light per Mago.Net


25 ottobre 2006 by szarino



di Sonia Zarino

La protezione dei dati aziendali si sta dimostrando sempre più un tema importante anche per le piccole realtà imprenditoriali, come testimonia il grande interesse suscitato dal nuovo modulo per Mago.net

Chi ha detto che una piccola azienda non è interessata a proteggere la privacy dei propri dati? A giudicare dalle moltissime richieste di informazioni giunteci da aziende "small", il quadro appare molto diverso. Molte di queste aziende vorrebbero infatti razionalizzare l'utilizzo delle varie funzionalità di Mago.net da parte delle varie figure aziendali, creando di fatto delle "versioni" personalizzate dell'interfaccia del gestionale in linea con le reali necessità operative e con le competenze degli addetti, senza per questo dover interrompere il normale flusso del lavoro, ed in più con la tranquillità di poter cambiare le impostazioni ogni volta che se ne presenti la necessità, in modo semplice e veloce.

La sua utilità è percepibile anche in presenza di un limitato numero di postazioni hardware, in quanto i diversi profili utente sono creati in base alle credenziali, e non dipendono dal dispositivo attraverso cui si accede al programma. Può capitare, ad esempio, che venga richiesta la possibilità di creare un profilo utilizzabile da parte del responsabile amministrativo, quando su uno stesso PC sono chiamate ad operare anche altre persone che non devono necessariamente avere un'identica visibilità sui dati. Si pensi ad esempio a PC posti in un negozio, o in un ufficio amministrativo. Poter differenziare in questo modo l'accesso ai dati, e anche ai data-entry, serve a proteggere la privacy aziendale ma anche ad evitare immissioni di dati erronee, che richiedono poi onerose procedure di correzione. Security Light per Mago.net offre all'azienda una protezione robusta e nello stesso tempo flessibile perchè indipendente dal PC attraverso il quale l'utente accede e si autentica per ottenere l'ingresso nei moduli e nelle funzionalità di sua competenza.
Security Light è pensato prendendo come punto di riferimento le esigenze delle aziende di piccola taglia, che necessitano di strumenti efficaci e completi ma nello stesso tempo semplici da gestire, senza bisogno di avere grandi conoscenze sistemistiche.


E, a giudicare dall'interesse suscitato, ancora una volta Microarea ha fatto centro!
Chiama subito per maggiori informazioni su Security Light il tuo rivenditore autorizzato di riferimento, oppure chiama il n° verde 800012573.





Como Servizi Urbani spa, con Mago.Net per fornire servizi di pubblica utilità


25 ottobre 2006 by szarino


 

di Sonia Zarino

Una efficiente organizzazione dei servizi pubblici del comune di Como è la mission di CSU, che ha saputo evolversi utilizzando al meglio la tecnologia fornita da Mago.net unitamente al supporto del partner Microarea

Como Servizi Urbani spa è una società a capitale pubblico creata nel maggio del 1997 dal Comune di Como con l'obiettivo della gestione di impianti e di aree di sosta, impianti sportivi, servizi connessi alla mobilità, servizi mortuari e cimiteriali, pubbliche affissioni e pubblicità.
L'oggetto sociale di C.S.U. è stata via via ampliato nel corso degli anni, parallelamente all’ampliamento dei servizi affidati in gestione: oggi la società gestisce per conto del Comune di Como parcheggi a pagamento con i relativi parcometri, autosili, centri polisportivi, porti turistici, farmacie comunali, servizi cimiteriali e dal 2004 importanti eventi del Comune di Como quali esposizioni di altissimo livello centrate su personaggi di primo piano della scena culturale del '900 (Mirò, Picasso, Magritte).


Il fatturato nel 2005 si è attestato sugli 8 mln. di euro, confermando un costante trend di crescita che ha accompagnato il consistente ampliamento delle attività gestite dalla società.
“Negli ultimi anni la CSU ha subito una trasformazione rapida e profonda” ci racconta Giampietro Elli, Responsabile della Comunicazione della società, che prosegue: “se all’inizio della sua costituzione il suo interesse precipuo era la gestione dei parcheggi e delle aree di sosta, ben presto si sono aggiunti ulteriori servizi gestiti per conto del Comune di Como. L’esperienza ha avuto un tale successo che anche altri Comuni della provincia hanno richiesto di potersi avvalere delle competenze di CSU.”
Ora CSU non solo gestisce direttamente una moltitudine di servizi, ma fornisce anche consulenza tecnica e progettuale per quelle amministrazioni che vogliano studiare ipotesi di sistemazioni di aree pubbliche (parcheggi, verde pubblico, aree di sosta, piazze, ecc.). CSU è di fatto una società multiservizio che ha come obiettivo trasformare le problematiche urbane in opportunità di miglioramento della qualità della vita cittadina tramite una loro accurata progettazione e gestione.

Le esigenze
“Inizialmente, all’atto della costituzione della società, le nostre esigenze erano rivolte unicamente alla gestione dei parcheggi comunali in autosilo e a raso, nonchè del centro sportivo con piscina e pista di pattinaggio su ghiaccio” ricorda Graziella Muggiolu, Responsabile Amministrativa di CSU. “In effetti, la gestione della nostra azienda è un po’ particolare, dato che è necessario attribuire i costi e i ricavi ad ogni specifica attività, per poterne monitorare costantemente gli andamenti e capirne la redditività” osserva la sig.ra Muggiolu. Le varie attività generano ciascuna la propria gestione, che va successivamente a confluire nel bilancio societario pur mantenendo la propria “visibilità”. Mago.net permette di inserire nuove gestioni (anche temporanee, come nel caso delle mostre di pittura) grazie alla flessibilità del proprio piano dei conti, che consente di inserirne in numero illimitato. Grazie poi alla reportistica personalizzata contenuta nel modulo di Contabilità Analitica, è stato possibile impostare una serie di documenti di controllo degli indicatori ritenuti più significativi per il monitoraggio aziendale: ad esempio sono state predisposte delle schede riepilogative sui vari centri di costo.
“Un’altra esigenza piuttosto importante” prosegue Graziella Muggiolu, “è poi quella di poter attribuire vari regimi di IVA alle diverse attività: corrispettivi da ventilare, a scorporo, pro-rata...naturalmente poi tutti queste percentuali concorrono alla formazione dell’IVA globale, ma grazie a questa gestione abbiamo sempre la possibilità di risalire con esattezza alle componenti analitiche del valore finale.”


La soluzione
L’esigenza di gestire amministrativamente diverse attività ha comportato l’adozione di una soluzione molto completa in termini di moduli e di funzionalità. Mago.net si è sostituito ad un software non più in linea con le crescenti necessità di CSU, e grazie alla consulenza e assistenza del Partner Microarea 2 C Service la configurazione si è progressivamente ampliata e arricchita di personalizzazioni.
“Il processo di fatturazione” dice Graziella Muggiolu, “è stato velocizzato grazie all’adozione di una procedura che automatizza le emissioni. Ora in pochissimo tempo è possibile, avendo aggiornato unicamente gli importi dei canoni, emettere automaticamente centinaia di fatture.” Un’altra interessante applicazione è costituita dalla gestione della rete di vendita delle tessere prepagate dei parcheggi. Le tessere vengono date in deposito ai punti vendita e tramite la gestione dei documenti di trasporto è possibile a fine mese verificare le vendite e procedere alla fatturazione degli aggi.

I vantaggi
L’utilizzo di Mago.net ha supportato la rapidissima crescita della società, che nel giro di pochi anni ha visto ampliarsi in modo davvero notevole il raggio delle proprie attività e di conseguenza ha dovuto adeguarsi per sopportare un carico gestionale molto più consistente che in passato.
“CSU è cresciuta sia in termini di attività gestite, sia in termini territoriali, ed è oggi una realtà a livello provinciale. Seguirne questa evoluzione ha comportato una evoluzione gestionale molto importante, e Mago.net è stato indubbiamente un fattore abilitante per la crescita dell’azienda stessa, che non avrebbe potuto, in così breve tempo, metabolizzare tutti i cambiamenti che l’anno portata ad essere una vera e propria multiutility” è la valutazione di Giampietro Elli, che posegue “Mago.net e la consulenza della 2 C Service si sono rivelati gli strumenti chiave che hanno permesso a CSU di crescere tenendo sotto controllo tutti i processi di spesa, di valutare i costi e i benefici, e di prendere le decisioni più opportune in tempi rapidi. Non sarebbe stato pensabile affrontare una così radicale trasformazione in assenza di una adeguata struttura IT” conclude Elli.
“Mensilmente disponiamo di situazioni economiche differenziate per ciascuna attività, presentate in modo semplice e chiaro, che consentono una grande trasparenza nei confronti della valutazione da parte della Amministrazione Comunale: poter disporre di una visione d’insieme, e nello stesso tempo dettagliata, è un grande vantaggio perchè semplifica il processo valutativo e dà delle chiare indicazioni sugli andamenti societari” è il parere di Graziella Muggiolu.

Configurazione adottata:
Mago.net Pro – con db MS SQL Server
Server, Contabilità Generale, Vendite, Magazzino, Contabilità Previsionale, Agenti e Professionisti, Lotti e Matricole, CONAI ed Intrastat, Contabilità Analitica, Ammortamenti, EasyLook, Magic Documents, Ordini Clienti, Ordini Fornitori, XGate, 6 CAL





Previsioni di crescita per il 2007 dell’export di macchine utensili, robot e automazione: è il momento di cogliere l’attimo ed investire per accrescere la propria competitività


25 ottobre 2006 by szarino


di Sonia Zarino

Segnali molto positivi per l'export 2006-2007 per i costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione

L’UCIMU, l’associazione di categoria che rappresenta i costruttori italiani di macchinari industriali, ha di recente realizzato uno studio di settore secondo il quale nel 2006 la ripresa avviata nel 2005 si consoliderà, proseguendo anche nel 2007.
Nel 2006 la produzione cresce dell’8,6% rispetto al 2005 e arriva a 4.680 milioni di euro. Questo dato è la conseguenza, da un lato, del buon andamento dell’export, e dall’altro della ripresa del mercato interno, che dopo tre anni consecutivi di calo vede un +4,8%, per un totale di 2.035 milioni di euro.
Molto sensibile (+48% rispetto al periodo gen-mag 05), per quel che riguarda l’export, è la quota di macchinari italiani che prendono la via della Cina, che si attesta quale primo mercato di destinazione estera per l’Italia.
Cresce anche l’export verso USA (+11,9%), Gran Bretagna (+47,7%) e Spagna (+4,4%). Bene anche l’export verso i Paesi emergenti quali Corea del Sud (+248,9%), Polonia (+92,7%), Russia (+62,1%), India (+35,8%) e Turchia (+4,5%). Sono stabili le vendite verso la Francia (+0,4%) e calano invece quelle verso la Germania (-6,2%).
Complessivamente si coglie un andamento positivo, che secondo gli analisti si protrarrà per tutto il 2007, e trascinerà al rialzo la produzione (aumento stimato de 5,7% sul 2006), generando un valore complessivo di quasi 5.000 milioni di euro. Sempre secondo le stime, l’export si rafforzerà del 5,5% raggiungendo i 2.790 mln di euro, ma anche il mercato locale subirà un incremento, sull’onda della ripresa dei consumi, che si confermerà anche se in modo meno sostenuto. Per l’Italia si stima quindi un +5,9% delle consegne, per un valore totale di 2.155 milioni di euro.
Da questi dati si intuisce come le nostre aziende abbiano l’opportunità di cogliere notevoli successi commerciali, dovuti certo alla qualità dei loro prodotti e all’immagine positiva che hanno saputo costruirsi nel tempo. Innegabilmente però esse devono mantenere i vantaggi competitivi anche grazie all’adozione di nuovi strumenti tecnologici che possano supportarne ulteriormente lo sviluppo, per far fronte alla concorrenza dei Paesi emergenti che verosimilmente sarà sempre più agguerrita.






"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  novembre 2019  >>
lumamegivesado
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Categorie
Archivio