Usiamo Magic Documents: come creare una lettera commerciale "collegata" agli indirizzi delle anagrafiche (Lezione n° 3)


17 luglio 2006 by szarino


 

di Stefania Micheli

Abbiamo visto come creare un foglio di Word e collegarlo a Mago.net per realizzare una lettera tipo i cui dati anagrafici vengano richiamati direttamente dal database. In questa lezione vediamo l'utilizzo del template.

Uso del template della lettera da parte dell’utente finale

Le operazioni necessarie sono:


1.    Aprire il modello di MS Word “BusinessLetter.dot” posto nella directory condivisa del server Mago.net. Il documento alla sua apertura in MS Word in si presenta come da Fig. 1.

 

2.    Effettuare Login
Come si nota dalla fig. 1, sulla destra di MS Word e’ visualizzato il pannello di controllo (Task Pane) con la richiesta di Login (operazione necessaria solo la prima volta che l’utente apre il modulo di Word). Attraverso le credenziali utente, il sistema determina automaticamente il profilo di sicurezza da applicare.
Con la selezione di Login sara’ visualizzata una maschera, come da Fig. 2, per l’autenticazione dell’utente:

Una volta inseriti nome dell’utente e password ed azienda a cui collegarsi si deve premere ‘Ok’ per autenticarsi.
Nel caso in cui le credenziali siano state digitate erronamente, comparirà una finestra come da fig. 3:

Con l’inserimento delle corrette credenziali, il Task Pane varierà il proprio aspetto abilitando la ricerca dei dati cliente che sarà effettuata direttamente sulle anagrafiche censite in Mago.net.

3.    Redigere il testo della lettera come se si stesse utilizzando un qualsiasi documento di Word.

4.    Interrogare l’archivio clienti di Mago.net utilizzando il bottone “Vai!”, presente nel Task Pane.
Tale bottone appare quando ci si posiziona con il cursore in una zona sensibile (all’interno dei tag) del file di word.
Il pannello di controllo è il principale ausilio per la compilazione del documento, in quanto consente di eseguire differenti ricerche in funzione della sezione di Word in cui si è posizionati.  Nella lettera al cliente esiste una zona “sensibile al contesto”, per cui quando l’utente si troverà sui dati di intestazione avrà a disposizione la ricerca dei clienti.
Il “contesto” o la “zona sensibile” è determinata sempre a partire dalla posizione del cursore. Questa funzionalità di ricerca viene denominata da Mago.net con il termine di HotLink. Un hotlink può essere definito semplicemente la possibilità di ricercare, visualizzare e selezionare un’informazione da un archivio di anagrafica presente in Mago.net. Un hotlink può essere legato ad un intero documento, ad una parte di esso fino ad un livello di granularità massimo di dato.  Ogni dato in un documento può essere legato ad un hotlink differente, ovvero una anagrafica di ricerca differente
Quindi, se l’utente volesse visualizzare i soli clienti la cui ragione sociale inizia con uno o più caratteri determinati, gli basterà digitarli nell’apposita sezione “Ricerca di Customers Data” del Task Pane. Magic Documents provvederà a visualizzare nell’area “Dato trovato:” la lista dei clienti la cui ragione sociale corrisponde ai criteri di ricerca impostati. Dopo aver selezionato un elemento della lista dei dati estrapolati sarà possibile travasare le informazione nel documento di MS Word con il bottone “Seleziona”.


La seguente figura 4 illustra il passo 4.:

Dopo aver premuto il pulsante “Carica dati” si può notare come il database aziendale venga interrogato ed appaiano nel Task Pane dei link aggiuntivi come da fig. 5:

Utilizzando le funzioni di “Prima pagina”, “Ultima pagina”, “Pagina successiva e “Pagina Precedente”,  l’utente è in grado di visualizzare tutti i clienti che risultano corrispondere al criterio di ricepresenti nel database. Per cambiare nuovamente il criterio di ricerca è sufficiente che venga utilizzato il tasto “Elimina dati” e che venga digitato nuovamente il criterio di ricerca. In questa fase è importante sottolineare che Magic Documents esamina i dati del documento che sono stati compilati dall’utente e, se corrispondono ai criteri di “Cerca Specifico” della anagrafica Mago.net, ne utilizza tutti i valori per verificare la corrispondenza con il valore cercato. Il tasto “Elimina dati” risulta utile proprio per ripulire tutti i dati del documento e prepararsi a una ricerca mirata, cancellando con un'unica operazione tutti i dati del documento.

5.    A questo punto l’utente non deve fare altro che salvare la lettera appena completata come documento di Word (.doc), nell’archivio lettere appositamente predisposto sul server.

 

Apertura e modifica del modello da parte dell’utente finale

Menu Manager consente di navigare agevolmente tra i documenti gestiti con Magic Documents. Come illustrato dall’immagine seguente, l’utente ha una visione immediata e chiara di tutti i documenti archiviati. Grazie a Menu Manager può selezionare il documento desiderato senza entrare nel merito della struttura di archiviazione.

Attraverso “Sfoglia con MenuManager”  è possibile visualizzare l’elenco dei documenti archiviati ed aprire quello da modificare. La finestra visualizzata che sara’ aperta e’ la seguente

 

  

Per salvare il documento corrente come nuovo modello (nel caso di MS Word: .dot), è necessario selezionare l’opzione “Salva documento…”.

Il sistema Mago.net gestisce le politiche di archiviazione delle personalizzazioni che sono facilmente applicabili a qualsiasi documento si desideri memorizzare sul server centrale.
Le archiviazioni possono essere per: tutti gli utenti, gruppi di essi o per ruoli aziendali.
In questo modo ogni figura o reparto potrà facilmente beneficiare della centralizzazione dei documenti necessari allo svolgimento quotidiano del lavoro senza più preoccuparsi personalmente della versione, dell’aggiornamento e del salvataggio periodico degli stessi.
La tipologia di personalizzazioni è gestita e selezionabile attraverso alcuni bottoni presenti sulla barra degli strumenti del “Tb Explorer”.

Sono considerate “Originale”, tutte le versioni di documenti rilasciate all’origine dal produttore dell’applicativo. Le personalizzazioni chiamate “Tutti gli utente”, invece, sono applicate a tutti gli utenti, mentre le personalizzazioni per “Utente”, vengono applicate solo ad uno specifico utente del sistema. Questo indica che un utente potrà sempre visualizzare ed utilizzare tutte le versioni “standard” di un oggetto (ad esempio un report), le versioni applicate a tutti gli utenti e, in aggiunta, le sue versioni personali.
Se l’opzione viene richiesta  da un utente senza i diritti di amministratore, il modello verrà archiviato nella struttura come modello utente specifico.
Se l’utente ha i diritti di amministratore di sistema, Mago.net abilita la possibilità di scegliere il tipo di personalizzazione del modello, ossia per tutti gli utenti o solo per gruppi di essi.

Utilizzata in questa modalità, la postazione server Mago.net potrà diventare il punto di riferimento sia per la modulistica sia per l’archiviazione dei documenti. I vantaggi di una tale soluzione sono:
1.    facilità di reperimento dei documenti originali;
2.    accessibilità da parte di tutte le figure coinvolte nel processo, supervisionata dal gestore di sistema e definita secondo i ruoli aziendali;
3.    eliminazione di inutili duplicazioni dei moduli condivisi sulle postazioni client;
4.    semplificazione degli aggiornamenti nelle revisioni periodiche e della conseguente distribuzione interna;
5.    più agevole inserimento del documento nelle procedure standard di backup.

Alla chiusura dell’ultimo documento aperto, Magic Documents provvederà automaticamente ad eseguire l’operazione di “LogOff” dal sistema Mago.net.





Un nuovo verticale per gestire l'attività di acquisizione ordini: SFA per Mago.Net


17 luglio 2006 by szarino



di Sonia Zarino

Aumento della produttività, velocizzazione del ciclo attivo, necessità  di aumentare il turn over delle merci...sono solo alcuni dei fenomeni che giustificano la crescita della domanda di mobilità  da parte delle aziende nella gestione commerciale. A questa domanda risponde il nuovo verticale qui presentato.

S.F.A. per Mago.net
Il verticale S.F.A. (Sales Force Automation per Mago) gestisce l'attività  di acquisizione ordini da parte delle forze di vendita sul territorio. Gli agenti hanno la possibilità  di accedere in modo semplice ed immediato ad informazioni personalizzate, dettagliate e, soprattutto, aggiornate sulla situazione contabile del Cliente, lo stato degli ordini, la situazione di magazzino, la reportistica commerciale, ecc.
E' basato su architetture, tecnologie e sistemi mission critical innovativi ma allo stesso tempo ampiamente collaudati ed altamente affidabili.
In collaborazione con il Provider GoToWeb offre la possibilità  di automatizzare in modo semplice ed economico un aspetto importante delle attività  commerciali, aumentandone l'efficienza e riducendone i costi operativi.
L'attivazione e l'erogazione del Servizio sono effettuate in modalità ASP (Application Services Provisioning), in tempi rapidi e con costi ridotti rispetto ad una realizzazione tradizionale basata su acquisto di hardware e licenze software, sviluppi proprietari ed installazione e gestione in proprio della soluzione. La struttura dei prezzi del Servizio in modalità "pay per use", legata al numero di Agenti effettivamente abilitati all'uso del Servizio, è in grado di assicurare alle Aziende un approccio economico, graduale e scalare.
SFA.Net consente, in modo semplice e veloce, di mantenere allineati i dati tra la sede e gli agenti operanti sul territorio attraverso l'invio e la ricezione di file in formato XML, il tutto per mezzo di semplici operazioni, che a scelta si possono fare manualmente o automaticamente.

Le componenti sistemistiche che compongono la soluzione sono: l'azienda dove risiede il database con tutti i dati contabili e amministrativi- Il server dove risiedono i dati di appoggio per le sincronizzazioni (consultabili via web tramite l'accesso autenticato) - Il palmare strumento con il quale gli agenti immettono ordini e controllano gli stati degli stessi e anche le situazioni contabili dei clienti e di se stessi. Tutte le componenti sono legate tra di loro tramite la rete Internet per mezzo della quale essi comunicano e si allineano.


Gli Ordini
Lo stato degli ordini può essere così configurato: per gli ordini bloccati - per gli ordini accettati - per gli ordini inviati - per gli ordini immessi. Gli stati citati servono per una identificazione più immediata da parte degli agenti, tramite il controllo dello stato dei loro ordini. Ovviamente lo stato viene legato all'ordine standard di Mago: in fase di esportazione viene controllato lo stato dell'ordine nel gestionale e poi, in base all'associazione, viene assegnato il codice.


I Messaggi
SFA consente di inviare messaggi su eventuali promozioni,omaggi o altro, agli agenti. Sono possibili tre tipologie di messaggi: messaggio a tutti gli agenti - messaggio ad un agente specifico - messaggio ad un gruppo ristretto di agenti.
Una parte molto importante di SFA è la fase di logging. infatti tutte le transazioni tra azienda, server di appoggio e palmari sono controllate e tracciate. E' possibile quindi avere un controllo efficiente, sull'invio e sulla ricezione dei dati. In caso di errata trasmissione dovuta ad errori di rete o a disconnessioni, l'applicativo mette in attesa i pacchetti di file e appena viene ripristinata una condizione tale per cui si possono rinviare, consente di riprendere tutti i pacchetti che non hanno avuto esito positivo, e di mandarli o riceverli.
Funzioni lato Palmare inclusi nella versione standard:primo popolamento dati prelevati dal gestionale - possibilità di interrogare l'anagrafica clienti su base : città, zona, ragione sociale, società  - inserimento nuovo cliente da palmare - possibilità  di interrogare il listino articoli su base : famiglia, codice articolo, descrizione - visualizzazione del dettaglio articolo (con foto se disponibile) - possibilità  di modificare quantità  o eliminare un articolo dal riepilogo ordine - interrogazione anagrafica clienti via web e su palmare - possibilità  di scegliere destinazione merci, trasporto, tipo di pagamento, data di consegna - possibilità  di creare un ordine via web e su palmare ed inviarlo al server del provider - possibilità di riordinare usando un ordine preesistente - possibilità  di fruire della funzione di preordino, ovvero di preimpostare un ordine per un cliente sulla base degli articoli più acquistati dal cliente nei precedenti ordini - possibilità  di gestire più listini anche di diverse aziende - possibilità  di interrogare lo storico ordini via web e su palmare - statistiche su palmare sulla base di tutti gli ordini precedentemente inviati con opzioni di ricerca: codice articolo, data inizio/fine - ricezione su palmare di note informative dall'zienda - funzione di amministrazione via web: assegnazione per per ciascun agente - visualizzazione di tutto lo storico ordini con opzioni di ricerca per agente - integrazione con Mago (listini, disponibilità magazzino, anagrafiche clienti, modalità di pagamento, ordini, trasporti) - estratto conto clienti.
Il modulo business unit aiuta le attività  di vendita con la gestione delle promozioni e degli omaggi per articolo e per cliente/articolo, gestione preordine, gestione paniere personalizzabile per cliente, blocco articoli per cliente ecc.
S.F.A. è stato sviluppato con Task Buider e supporta i database MSDE e SQL. L'ultima versione supportata di Mago.net è la 2.1.3, e sono previsti gli aggiornamenti per le versioni successive. I moduli di Mago.net richiesti sono: Contabilità  Generale, Lotti e Matricole, Magazzino, Ordini Clienti, Server, Sales Force Management, Vendite.





Meeting e Fiere - Logistica


17 luglio 2006 by szarino


 

di Sonia Zarino

Molti sono gli eventi, i meeting, le fiere che hanno la Logistica per filo conduttore. Ve ne presentiamo alcuni tra quelli in programma nel prossimo autunno

27 Settembre 2006
Convegno Magazzino e dintorni - Luoghi, strutture, attrezzature e soluzioni organizzative per gestire flussi logistici strategici"
Organizzato da Logisticamente.it, In collaborazione con l'Università  di Parma
L'evento costituirà  per gli sponsor un'importante occasione per:
- dare maggiore visibilità  ai brand aziendali;
- presentare i propri prodotti/servizi;
- supportare le rispettive iniziative di marketing presenti e future nell'area della Logistica, delle Infrastrutture, dei Trasporti e dell'Information Technology
- incontrare, nell'arco di una sola giornata, un numero elevato di dirigenti e responsabili aziendali.
Informazioni:
Lara Zambrelli
LOGISTICAmente.it
P.zza Badalocchio, 9/b
43100 Parma
Tel. 0521/944250
Fax. 0521/981006
www.logisticamente.it
*********************
24/26 ottobre 2006
SETTIMANA INTERNAZIONALE TRASPORTI & LOGISTICA a Veronafiere

Organizzato da SITL ITALIA
Un'area particolarmente dedicata, sarà  riservata al settore dei Servizi Informatici e Telematici unitamente a quelli della Logistica.
Il Salone, oltre alla formula tradizionale degli stand preallestiti, si avvarrà  di eventi di marketing differenziati che prevedono Workshop tematici con rapporto interattivo tra azienda e partecipanti, Forum a tema e animazioni per vedere all'opera le diverse applicazioni delle tecnologie.
Informazioni:
Dr. Gian Paolo Pinton
Consulente Commerciale e Marketing
Sitl Italia
(www.sitl.it)

Polistudio Srl
Piazzetta San Michele 5/1
35122 Padova
Tel. 049.8750640 fax 049.656497
Fax 049.8753162
email: info@polistudio.com
www.polistudio.com
 
*********************
22/23 novembre 2006
Global Logistics 06: La Logistica in mostra a Salsomaggiore Terme (PR)

Si terrà  il 22 e 23 novembre 2006 al Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme l'ottava edizione del Global Logistics (Summit sulla logistica e la supply chain)
Giunto alla sua ottava edizione, Global Logistics ripropone la sua formula organizzativa e si conferma come il più importante appuntamento annuale di incontro e confronto tra domanda e offerta di un settore sempre più strategico e in costante sviluppo.
La manifestazione si rivolge a tutti coloro che operano in un campo dinamico e in continua evoluzione, che richiede sempre maggiori competenze, soluzioni e innovazioni che ottimizzano l'impiego delle risorse disponibili in tutte le fasi della supply chain per minimizzare le dispersioni e aumentare la competitività .
Informazioni:
Global Corporate Srl
Tel 011 37 16 856 e Fax 011 38 19 055
www.global-corporate.it e www.global-logistics-summit.it
info@global-corporate.it





L'individuo digitale: la convergenza tra Digital Lifestyle e Digital Workstyle


16 luglio 2006 by szarino


 

di Sonia Zarino

Una recente indagine Istat sull’evoluzione del comportamento degli italiani nei confronti dell’Ict ha fatto emergere delle linee di tendenza piuttosto interessanti, e per certi versi inaspettate. 

Una recente indagine Istat sull’evoluzione del comportamento degli italiani nei confronti dell’Ict ha fatto emergere delle linee di tendenza piuttosto interessanti, e per certi versi inaspettate. Il dato più sorprendente è che gli utenti consumer presentano comportamenti e dinamiche di spesa ben più vivaci delle PMI. Questo è un fenomeno indubbiamente da analizzare e da capire, poichè sembra preludere alla definitiva affermazione di un nuovo soggetto, già definito da alcuni studiosi “l’individuo digitale”.

Più tecnologia nelle famiglie
Analizzando le dotazioni tecnologiche delle famiglie italiane, ci si accorge che resiste la tradizionale TV, mentre ad un ritmo sostenuto crescono le presenze di telefoni cellulari, PC, Internet. Essi sono presenti rispettivamente nell’81, 44 e 34,5% dei nuclei analizzati, con un trend tuttora in forte crescita specie per gli ultimi due. Internet è diventato in pochi anni uno dei mezzi preferiti per comunicare (e.mail) e per cercare informazioni su prodotti e servizi prima di effettuare acquisti. “Gli individui stanno manifestando in questa fase storica una capacità di appropriazione delle nuove tecnologie e della loro trasformazione in valori d’uso molto superiore a quella delle imprese” è l’opinione di G. Capitani, di NetConsulting. Questa affermazione è suffragata dalla maggiore dinamicità della spesa relativa a individui e famiglie (+12,7%) negli ultimi due anni, confrontata con il + 0,7% delle imprese.

L’individuo digitale
La divisione tra consumer e utente business si va sempre più assottigliando, ed emerge la nuova figura dell’individuo digitale che usa le tecnologie in modo indifferenziato, per lavoro e anche per svago. Questo individuo, indubbiamente più consapevole che nel passato, riesce a selezionare quelle tecnologie in grado di ottimizzare quantitativamente e qualitativamente compiti e operazioni, non importa in quali contesti.

E’ un soggetto caratterizzato in genere da un alto grado di mobilità, che utilizza lo spazio virtuale senza i vincoli imposti dall’essere fisicamente in un certo luogo (casa o ufficio).

Telefoni, PC, fax, TV, Internet, banda larga, ecc., tendono a svincolarsi sempre più da una loro localizzazione nello spazio fisico, mentre valore aggiunto da essi fornito cresce al crescere dei gradi di libertà che riescono a garantire agli utenti.

E le aziende?
Questo processo, che vede la convergenza di tecnologie, stili di vita e di lavoro, modelli di business, in un unico grande crogiuolo, darà la luce con tutta probabilità a nuove ed interessanti opportunità di business. Bill Gates, nel corso dell’ultimo Smau, profetizzò la convergenza tra Digital Lifestyle e Digital Workstyle, preparandosi a sviluppare le opportunità di business implicite in tale fenomeno.
E’ probabile che di qui a poco si rendano necessari tutta una serie di prodotti e servizi in grado di rispondere a questa riorganizzazione del mercato attorno alla figura dell’individuo digitale.

Auspichiamo che il sistema paese sappia cogliere queste opportunità, ed investa tempo e risorse per preparare anche culturalmente il terreno favorevole all’innovazione e allo sviluppo, premessa necessaria al rilancio dell’intera economia italiana.





Mago.Net e Tre Rossi: l’arte dolciaria si sposa con l’efficienza gestionale


16 luglio 2006 by szarino


 

di Sonia Zarino

Situata nel “polo dolciario” del Novese, un territorio ad alta densità di aziende produttrici di specialità alimentari (biscotti, caramelle, cioccolatini, amaretti, ecc.), la Tre Rossi è presente in loco dal 1952. Il suo marchio è sinonimo di prodotti tradizionali, fatti secondo le antiche ricette che ripropongono con successo i sapori “di una volta”.

La Tre Rossi, nel cui stabilimento lavorano circa 30 persone, divide la propria produzione tra i biscotti e le altre specialità di pasticceria. Tra i biscotti un posto speciale meritano i tradizionali “biscotti della salute” e i “biscotti del lagaccio”, che si affiancano ai biscotti ai cereali e con farina integrale. La pasticceria presenta una ampio ventaglio di specialità, che vanno dagli amaretti, ai baci di dama, dalle golosità al cioccolato ai dolci stagionali come panettoni e colombe.
L’azienda commercializza i prodotti sia sul mercato italiano sia su quello europeo. La commercializzazione dei prodotti è un aspetto che ultimamente sta subendo un processo di riesame molto approfondito, come ci spiega Cesare Viviani, titolare dell’azienda, che osserva: “per una azienda di dimensioni medio-piccole non è facile riuscire ad avere una buona visibilità poichè non sono possibili grossi investimenti in pubblicità. Noi puntiamo soprattutto sull’elevato rapporto qualità/prezzo, una politica commerciale che ci consente di essere presenti nella grande distribuzione (Coop, Auchan, Champion, ecc.) così come nei negozi al dettaglio.”


Le esigenze
“Quando ho rilevato l’azienda, alcuni anni fa”, ricorda il Sig. Viviani, vi era già in uso un software gestionale utilizzato per gli adempimenti amministrativi.” L’esigenza del cambiamento si è fatta sentire con l’entrata in vigore delle nuove leggi sulla tracciabilità alimentare, che impongono di poter accertare la provenienza di ogni prodotto dall’origine all’utilizzo finale. “Il gestionale che avevamo prima non bastava più, e grazie al consiglio del Sig. Claudio Siena della A.C. Esse, Rivenditore Autorizzato e Centro di Competenza Microarea, abbiamo optato per la nuova soluzione che prevede appunto la gestione dei lotti.” Tra l’altro il 14 Ottobre 2005 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo recante la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni sulla tracciabilità di cui al Regolamento (CE) n. 178/2002. Non sono solo le sanzioni, tuttavia, a spingere le aziende a dotarsi di sistemi che permettano di ricostruire la storia delle materie prime, ma anche nuovi modelli di competizione all’insegna della trasparenza e della chiarezza della comunicazione ai clienti.


La soluzione
“Mago si è subito rivelato un programma dalle molte possibilità, grazie alla sua estrema apertura e adattabilità. Con l’aiuto del nostro rivenditore abbiamo potuto realizzare le personalizzazioni desiderate, e predisporci così a gestire la tracciabilità dei lotti come richiesto dalla legge.”  La tracciabilità dei lotti è certo un argomento di primaria importanza per un’azienda che opera nel settore alimentare, non solo perchè imposto dalla legge, ma soprattutto perchè consente al produttore di esercitare sempre un controllo sugli ingredienti utilizzati, ricostruendone l’origine in caso di problemi.
Al fine di rendere, da una parte, più completa e precisa la rilevazione delle materie prime utilizzate, dall’altra  allineare i processi logistici agli standard richiesti dalla G.D., sono stati realizzati da A.C.Esse due moduli aggiuntivi, integrati con Mago.net.
Il primo di questi – interfacciato con Mago.net attraverso i moduli Scheduler e XGate – funge da black box fra lo stesso gestionale e un software di terze parti che tiene costantemente monitorate le pesate delle bilance (gli scarichi delle farine dai silos), importando – attraverso tracciati XML – i movimenti di magazzino corrispondenti alle pesate effettuate.
Il secondo invece permette la gestione e la stampa delle etichette logistiche - richieste dalla Grande Distribuzione – generando dei codici SSCC (Serial Shipping Container Code) propri del cliente secondo i tracciati standard EAN-UCC contenenti tutti i dati del produttore (TreRossi) e dell’articolo oggetto della spedizione (Codice articolo, descrizione, lotto, scadenza, codice univoco del pallet e relativi codici a barre).
“La competenza del nostro Rivenditore è stata fondamentale per trovare le soluzioni giuste” è la valutazione del sig. Viviani, questo conferma come la sinergia tra prodotto gestionale e consulenza operativa del rivenditore costituiscano un plus davvero insostituibile per ogni buon progetto IT.


I vantaggi
Mago.net ha fatto sentire la sua influenza soprattutto per quanto riguarda la gestione della tracciabilità. Anche gli ordini, la cui gestione è stata recentemente informatizzata, vengono adesso gestiti in modo più razionale e permettono una migliore pianificazione della produzione. Un’altra funzionalità introdotta dall’azienda grazie a Mago.net è stata la gestione dei profili utente e la conseguente creazione di ruoli con diversi livelli di autorizzazioni operative sui dati, che ha reso più semplice gestire la riservatezza e la privacy dei vari reparti. “Mago.net è un programma molto vasto, e ci piacerebbe sfruttarne appieno tutte le possibilità” ci confida Viviani. “Penso che poterne ad esempio estrarre con facilità i dati commerciali (vendite, fatturati, ordini, clienti, ecc.)  e poterli analizzare, sia uno dei vantaggi più interessanti, un vero e proprio strumento di supporto alle decisioni circa le strategie da intraprendere.” Mago.net, da questo punto di vista, offre diverse possibilità, dal generatore integrato di report (WOORM.NET) al modulo Magic Documents che trasforma in interfacce del programma semplici fogli in Word ed Excel, senza parlare dei moltissimi strumenti di navigazione e di ricerca tra i dati integrati in ogni modulo.


La soluzione


Mago.net Professional MSDE


o    Mago.net Advanced Pack
o    Server
o    Contabilità Generale
o    Vendite
o    Magazzino
o    Contabilità Previsionale
o    Agenti e Professionisti
o    Lotti e Matricole
o    CONAI
o    Intrastat
o    Mago.net Acquisti
o    Mago.net Distinta Base
o    Mago.net Ordini Clienti
o    Mago.net Ordini Fornitori
o    Mago.net Security
o    Mago.net X-Gate
o    Mago.net Scheduler
o    EasyLook
o    Mail Connector







"Il gestionale per tutti"

Maggiori informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori informazioni
Ricerca
Calendario
<<  settembre 2019  >>
lumamegivesado
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Categorie
Archivio